fbpx

Save the date | Se passi di qui

virginia mori confezioni paradiso 1

Un atelier che della semplicità fa la sua chiave per aprire – in tutta calma, senza botti, slow come un pomeriggio a bere un tè e sfogliar libri d’arte, con sottofondo musicale d’altri tempi – le porte del successo non poteva che aprire le sue, di porte, ad un’artista del disegnar con lentezza, penna biro in mano o un foglio bianco sotto agli occhi, proprio come facevamo tutti noi a scuola, imbrattando (per i prof.) o decorando (per le nostre teste che vagavano chissà dove dopo essersene uscite a passetti silenziosi fuori dalla finestra dell’aula) il bordo-pagina di un libro, trasformandolo nella scenografia di un teatro temporaneo dove mettere in scena piéce scritte dai sogni&incubi a occhi aperti che incantano le giornate di ogni ragazzino, ritratte a mo’ di fotogrammi illustrati a sfera da Virginia Mori, giovane artista romagnola ospite insieme ai suoi lavori nel magico atelier Confezioni Paradiso, incastonato tra gli ancor più magici vicoli del ghetto ebraico di Bologna (via dell’Inferno, basta il nome), insieme ai gioielli realizzati da Chez Blanchette, ispirati alle opere di Virginia.

QUANDO: 24 febbraio – 4 marzo 2012
OPENING: 24 febbraio | dalle 18,00
DOVE: Confezioni Paradiso | via dell’Inferno 12/a, Bologna | mappa

Altre storie
molla 5 1
Il quinto numero di M.O.L.L.A. ruota tutto attorno a un iceberg