Oybō, ho i calzini spaiati

E dunque me ne stavo girando per negozi cercando IL paio di calzini natalizio, quello che attira come una calamita sguardi dubbiosi, terremoti di sopracciglia, frane di labbra inferiori al primo strategico accavallamento davanti ad un punch/vin brulé al bar del paese; il calzino surreale, per piedi dallo spirito ho-ho-ho-ho e teste ad alto tasso di buffoneria dove un crooner morto e sepolto canta 24/7, complici i bicchieri offerti e da offrire, versioni avariate di Jingle Bells almeno fino al 6 gennaio.

Ebbene, nonostante i negozi del centro remassero contro, QUEL paio di calzini non solo l’ho trovato ma mi è addirittura arrivato per posta, accompagnato dalla lettera di un designer veggente sintonizzato sulle mie stesse frequenze natalizie:

un augurio di Buon Anno
dalle nostre calze sfasate!

Firmato Lionello Borean / Oybō.
Ovvero un nuovissimo marchio di calzini spaiati, interamente made in Italy, 95% cotone, ideati da colui che si è pure inventato la soluzione per non riempire di ditate l’iPad: il sapone.

Altre storie
Issues: una storia della fotografia attraverso le riviste di moda