Passare ore davanti a cose belle e gratis? La nostra rubrica Tesori d'archivio è la soluzione.

Apps | Mixel

Sfoglia di qua, sfoglia di là, per trovare immagini.
Solo che invece dei giornali prendi dal web, a dalla libreria del tuo iPad, o magari scatta una foto ed usa quella.
Poi vai di forbici. Zac-zac. Gira un po’, una spuntatina lì, rimpicciolisci quello, quest’altro facciamolo gigante, clona la banana (la banana fa ridere), incolla. Via con un’altra.
Cinque minuti cinque e hai fatto un collage da mettere su facebook e senza uscire dall’applicazione posti sulla tua bacheca, cerchi i collage degli amici, li voti, li rubi, li modifichi, li riposti.

Se per le foto-belle-per-forza c’è Instagram, per i collage c’è Mixel, nuovissima applicazione/social network per la tavoletta Apple che farà felice gli amanti di gattini ed unicorni, i seguaci di meme surreali, e i collezionisti di cultura pop. E probabilmente contribuirà ad aumentare a dismisura le fila di chi fa satira “espressa” sul web (metti un Cavaliere lì, rifila il trapianto di capelli, aggiungi monti e donnine, piazza un Gheddafi sull’angolo e un Putin sull’altro…).

http://vimeo.com/31827422

co-fondatore e direttore

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie
Print Punch: un libro dedicato alle schede perforate