Impossibile non pensare, guardando la nuova collezione di occhiali del marchio australiano Isson, alla loro (quasi) vicina di casa, la neozelandese Karen Walker: ci dev’essere qualcosa nei raggi solari che cadono laggiù…
La fondatrice del marchio, Catherine Federici, è un’industrial designer – la collezione, che arriverà nei negozi a settembre, non a caso è ispirata al design Bauhaus degli anni ’20 – oltre che un’ex-tatuatrice.
Durante gli anni dell’università la Federici ha lavorato part-time da un ottico di Sidney imparando il mestiere. Quando poi suo fratello ha iniziato a fare tatuaggi si è buttata anche lei a capofitto nell’avventura, disegnando per i clienti ed imparando a tatuare.
Dopo la laurea – con specializzazione in arredamento e gioielli – e diversi lavori nel campo della moda, nel 2003 ha aperto insieme a suo marito, che nel tempo libero costruisce anche bassi (!), un negozio di ottica diventato dopo pochi anni anche la base operativa di Isson.

via

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
LenzuoLino: la riscoperta di un “nuovo” antico lino passa per un corredino da culla