Shoe the Bear | SS2012

Ispirata alle esplorazioni del Dottor Livingston (David, da non confondere con il gabbiano Jonathan) l’ultima collezione del marchio danese Shoe the Bear è una rivisitazione dei grandi classici della calzatura, riletti in chiave contemporanea ed essenziale (con l’aggiunta di un tocco pop sotto alla suola: i passi di Thriller di MJ) e realizzati con tutta l’attenzione e la qualità che il brand di Thomas Frederiksen e Jakob Fuglsang mette in ogni modello, tanto da arrivare a rappresentare, nel 2008, ad appena un anno dalla nascita, il design danese alla settimana della moda di Tokyo.

Tra sneakers, desert boots, stringate, “scarpe della nonna” ed efficacissimi ibridi, all’insegna di una primavera/estate 2012 all’insegna del neo-colonialismo (nello stile e non, per fortuna, nella sostanza).
Dr. Livingston, I presume.

Altre storie
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900