Tested | Lipstick di Elisabeth Arden

Non c’è nulla che possa giovare di più alla pelle di una donna, che rincontrare gli ex-compagni di liceo!
Non solo per la soddisfazione, un po’ sadica, di vederli un po’ più vecchi di te, ma soprattutto perché sentirsi dire e ripetere sera dopo sera, che sei rimasta uguale, che sei sempre la stessa di quando avevi 18 anni, che la pelle del tuo viso è ancora liscissima e senza rughe, ti da un’ energia tale da superare di gran lunga gli effetti benefici di tutti i cosmetici che hai provato o che proverai. Insomma, tu lusingata finisci per convincerti che è vero (ci conosciamo da secoli perché dovrebbe mentire?!) e la tua pelle benevola ti asseconda.

Perciò alle pluri-ventenni consiglio di organizzare una rimpatriata con gli ex-compagni (la mia è stata casuale, ma andrà bene lo stesso). Alle giovanissime invece, consiglio ancora una volta di avere cura delle proprio pelle: detergendola in modo appropriato, proteggendola dal sole (se evitate di esporre il viso è anche meglio), usando sempre prodotti di buona qualità.
Nelle scorse settimane, vi avevo parlato degli effetti sul mio viso di Intervene Timefighting Radiance Serum di Elisabeth Arden (che sicuramente ha amplificato gli effetti benefici dell’incontro), adesso invece vi voglio parlare di due prodotti per le labbra:

Ceramide Ultra Lipstick: l’astuccio in metallo dorato, decorato con la Porta Rossa simbolo della Maison, ti fa immediatamente venire voglia di provare questo prezioso rossetto. Ti dici con un astuccio così, il contenuto non potrà deludermi.
Ed in effetti, Ceramide Ultra Lipstick è morbido e lussuoso quanto l’astuccio, arricchito da Volulip™ , un peptide ultra avanzato di ultima generazione che serve a ridensificare il volume delle labbra ed offre un colore luminoso e brillante.
Le micro-rughette si riempiono e distendono, così le labbra appaiono subito più omogenee.
Il tutto grazie al triplice complesso di ceramidi che ristruttura, rinforza e trattiene l’idratazione in profondità, all’estratto di gardenia di Tahiti che decongestiona, protegge ed idrata, al burro di Karité che dona morbidezza e migliora l’idratazione ed infine alle Vitamine A, C ed E, che offrono una protezione antiossidante.

Ceramide Ultra Lipstick offre una buona varietà di colori, con copertura da media a totale, una selezione di texture cremose, perlate o trasparenti.
Io ho provato il n.25 Mulberry e devo dire che, anche se la tonalità non è proprio estiva, ne ho apprezzato le buone qualità e sono certa che quest’inverno lo userò molto!

Eight Hour Cream Lip Protectant Stick Sheer Tint SPF 15: di ottimi rossetti con effetti cosmetici (cioè che non si limitano solo a colorare) ne ho provati molti in questi anni, ma devo dire che al momento Eight Hour Cream Lip Protectant Stick Sheer Tint SPF 15 è di gran lunga il mio preferito.
Qui la famosa (almeno tra le cosmetic addicted ) crema Eight Hour Cream di Elisabeth Arden, si veste di colore, prende forma tascabile e si trasforma in uno stick per labbra sempre morbide, lisce e protette anche grazie al fattore di protezione solare SPF 15.

Quattro nuance: Honey, Blush, Berry, Plum, che possono essere usate da sole o come base per il rossetto, in modo da ottenere un effetto colore più intenso.
Dona immediato sollievo alle labbra screpolate e, grazie alla vitamina E, le protegge dagli effetti dannosi dei radicali liberi.
La prima volta che l’ho passato sulle labbra sono stata immediatamente inebriata dall’intenso e piacevolissimo odore di zenzero ed ho sentito subito le labbra dissetate e distese.
Ormai è qualche settimana che lo sposto di borsa in borsa per averlo sempre con me e ho preso anche l’abitudine di metterlo senza specchio, per fortuna mi hanno inviato la nuance Honey che è praticamente neutra, quindi difficilissima da far sbavare!
Il prezzo al pubblico è di 25€ e ovviamente a mio parere li vale tutti!

P.s. Adesso che ho anche labbra ringiovanite, distese e morbide, mi resta un solo problema: le costanti borse sotto gli occhi. Se qualcuno ha una soluzione efficace anche fatta in casa, per favore, si faccia avanti!

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi