Fabio Quaranta | SS2012

Le giacche non hanno i bottoni, i pantaloni neanche, e neppure le tasche.
Fabio Quaranta gioca a togliere (ché, come dicevano le nonne, a mettere si fa sempre in tempo) e presenta una collezione SS2012 che è un’ode alla rivelazione e alla trasparenza: mani ben in vista (dopotutto non hai dove metterle, e già questa è una piccola rivoluzione: fai un esperimento, cuciti le tasche e stai tutto il giorno con le mani al vento, poi mi racconti) e niente da nascondere – neppure la pancia – dietro ad un bottone allacciato, mentre le t-shirts con grafiche stile “golgota” dell’artista inglese David Tibet non fanno che sottolineare ed estremizzare il concetto (nessuno può nascondersi dalla morte).

Capi comodi, tessuti leggeri, tagli semplici e, concettualmente, what you see is what you get: niente trucchi, maschere, schermi dietro ai quali nascondersi, né strutture che evidenziano lì e tolgono là, e proprio per questo non per tutti.

co-fondatore e direttore
  1. Mi piace! Sapreste indicarmi se questa collezione di Fabio Quaranta o comunque le sue creazioni sono disponibili in qualche shop online? o ancora meglio nei negozi reali?

    Complimenti per tutto ciò che riuscite a scovare….

    Grazie

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi