7 foto e 7 domande, alle 7 di mattina, a fotografi che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Kathéuda.

Ciao Kathéuda, quanti anni hai e di dove sei? Da quanto scatti foto?
Ciao!. Ho 25 anni, sono sempre vissuta a Milano e scatto da circa un anno.

La tua attrezzatura?
Mi piace fotografare con qualsiasi macchina abbia a disposizione… le rubo ad amici e parenti, le compro nei mercatini. Le mie preferite sono una Canon AE-1 a pellicola, una Polaroid SX-70 e una Polaroid 320.

Cosa fai quando non fai foto?
Studio filosofia, faccio la babysitter a tempo pieno, vado in bicicletta e sui roller.

Descrivimi la tua stanza.
La mia stanza, non ha né la porta né le tende alla finestra, perché mi piace che ci sia sempre tanta luce.
C’è un letto con sopra un unicorno di peluche rosa enorme e una parete pienissima di fotografie.
Una vetrata colorata e tre grosse lampade di carta di riso al soffitto.

La tua macchina fotografica pesa quanto…
Vorrei fare la romantica e dire che “non pesa mai”.
In realtà nessuna delle mie macchine pesa tanto, ma se ho intenzione di fotografare qualcosa ne porto dietro almeno due o tre e il peso si fa sentire.

Se il tuo immaginario fosse un film? O un libro?
Vorrei che fosse un mondo pieno di scenari fantastici, di creature bizzarre e colori favolosi.
Alice nel paese delle meraviglie come libro e Big Fish come film.

Un fotografo/a che mi consigli di tener d’occhio?
Sono moltissimi i fotografi che mi piacciono. Un album che guardo sempre con piacere è quello di Raiva.
Lei ha davvero “un condominio interiore”…uno stile proprio, idee originali. Mai volgare né banale.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.