Teenage

Gli adolescenti sono un’invenzione del ‘900.
Prima passavi dall’essere bambino al metter su famiglia o alla guerra, dal portare i calzoni colti ai pantaloni o alla divisa. Poi le aziende, sempre in cerca di nuove fasce di mercato da conquistare, hanno deciso che essere teenager era la cosa migliore che poteva capitarti nella vita ed ora – tra strambe ed artificiali etichette come young adults, kidults – volente o nolente sei teen fino ai quarant’anni (poi passi all’età adulta, quella del mutuo, dell’amante, della depressione, del lavoro che non ti piace ma tanto ormai… e hai appena 10/15 anni prima di entrare nella vecchiaia, e non ci crede più nessuno che è fantastica come dicono le riviste e le celebrities in tv, una rinascita, una nuova giovinezza. Puoi essere sveglio, vitale, allegro quanto ti pare, ma sei vecchio – me l’ha detto uno splendido 86enne giusto stamattina. Non ci sono più le mezze stagioni).

Jon Savage, però, non è d’accordo. Secondo lui i teens esistevano fin dall’800. C’erano già le gangs, e le gangs avevano un loro stile, erano una (contro)cultura. E la controcultura fa paura a chi sta dall’altra parte. Quindi o la reprimi con la forza (cosa che facevano un tempo), o la compri (come si fa oggi) o al limite provi a indottrinarla e ti inventi una cosa come gli scout.
Savage, giornalista e scrittore punk – sull’ultimo Vice puoi leggere un suo saggio breve – su questo ci ha scritto anche un libro: L’invenzione dei giovani.
E il regista Matt Wolf su quel libro ci sta girando un film.
L’uscita è prevista per l’anno prossimo ma intanto è già uscito il teaser ed il sito web del progetto, non una semplice vetrina ma un vero e proprio archivio in progress di immagini (con annesso gruppo flickr), video e testi storico-adolescenziali.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.