Neat Supply | FW2011/12

Dai produttori di Pa:nuu – anche se detta così sembra il trailer di un blockbusterone – arriva un nuovo marchio streetwear che, sepolti gli ormai più e più volte morti/resuscitati anni ’80, si butta su un nuovo decennio.
Dal paese di Amleto e Lars von Trier – anche se detta così suona come un remake noiosissimo e sgradevole del già noiosissimo e sgradevole film di Zeffirelli – ecco Neat Supply, insieme alle prime immagini della collezione di debutto.

Attività consigliate, mi dicono via mail, mentre indossi prodotti Neat Supply, sono le seguenti: ping pong, escursione sui monti, tuffarsi nell’acqua gelata, avere una fidanzata top-model, preparare la colazione e sorseggiare un gin & juice (non dicono in che ordine), battere qualcuno a calcio, farti crescere la barba, montare la tenda al Roskilde Festival, (salire su/ricordare la/andare con/rubare la) tua prima BMX.
Per informazioni, anche su dove trovare una ragazza top-model, potete contattare quelli di Out Of Mind.

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.