Galuchat di Fabio Salini

Ultimamente è capitato che dopo un post particolarmente entusiasta su un prodotto o un accessorio, il designer o il produttore mi abbia gentilmente offerto un assaggio.
Temo che stavolta per quanto io possa dimostrarmi entusiasta e interessata, vista la preziosità degli accessori in questione, nessuno me ne regalerà uno, così sono passata al piano B, ho tentato di istigare Simone a commettere un furto su commissione…

Gli oggetti del desiderio sono i bellissimi bracciali che vedete nelle immagini, fanno parte della collezione Galuchat di Fabio Salini, due dei quali saranno esposti a partire dal 31 gennaio 2011 presso Limited/Unlimited, mostra organizzata da AltaRomAltaModa nella Biblioteca Casanatense a Roma.

Galuchat è una collezione che prende il nome dal prezioso pellame utilizzato, la pelle conciata di razza Pastinachus Sephen. Dal sapiente connubio tra l’arte orafa di Fabio Salini e la perizia artigiana nella lavorazione dei pellami si sono raggiunti effetti cromatici perfetti nell’accostamento fra la pelle, le gemme e le pietre semi-preziose. Unite insieme a creare forti contrasti o delicati effetti ton-sur-ton.

I due bracciali scelti per l’esposizione (foto n. 1: bracciale in pelle di razza verde con smeraldi cabochon e diamanti e foto n. 2: bracciale in pelle di razza rosa cipria con tormaline verdi e diamanti) esprimono perfettamente lo stile contemporaneo che Fabio ha voluto imprimere alle sue creazioni, facendo di questi bellissimi e preziosi bracciali due pezzi facili da indossare.

p.s. Signor Salini, stia tranquillo Simone non ruberebbe mai cose che non si mangiano :)

Altre storie
Il Segno della tua voce in un gioiello