3. 2. 1. Start

Quattro anni e non sentirsene neanche uno (per la voglia di fare). Ma allo stesso tempo ne sembrano passati dieci: per tutte le cose che abbiamo visto e raccontato, perché in questi anni il nostro lavoro è molto cambiato, così come siamo cambiati noi e voi che ogni giorno passate a trovarci.

E se un restyling non potrà mai raccontare tutto quello che siamo, ognuno di noi e ognuno di voi, dentro e fuori, può comunque rappresentare quelli che sono – e sempre di più saranno – i nostri punti fermi: semplicità, cura dei contenuti ed un’irrinunciabile attitudine pop.

La vecchia grafica aveva ormai fatto – con onore – il suo tempo. Sul web le rughe, anche se virtuali, arrivano prima. E sentivamo il bisogno di voltare pagina, completamente. A partire dal logo: più moderno, vagamente super-eroico, decisamente pop. E da un layout che allo stesso tempo potesse semplificare la navigazione e dare risalto ai contenuti, mettendo in evidenza articoli di rilievo e (a fondo pagina) le seguitissime rubriche: le nostre interviste di 7am, i film consigliati dal nostro C&B, i libri che il sottoscritto prova a raccontarvi, la selezione settimanale di video da vedere, le migliori foto pescate nel nostro gruppo flickr, le gustose ricette di Ilva.

La spaziosissima nuova testata, che per ora ospita soltanto il logo ed uno spazio pubblicitario (se non ci fossero loro non andremmo avanti!), tra pochi giorni diventerà anche la tela – che cambierà ogni mese – per tanti illustratori chiamati a rappresentare con una loro opera lo stile Frizzifrizzi.
Quello stesso stile che, a detta di voi lettori, via mail o quando ci incontrate, è assolutamente unico. E che ci sforzeremo, da oggi in avanti ancora di più, per fare in modo che lo sia sempre.

co-fondatore e direttore
  1. Che sorpresa!!! Mi piace molto. Comunque sappiate che vi ho eletto il terzo sito preferito della mia personale classifica, (una classifica di tutto rispetto)anche se siete al terzo). 1° ffffound, 2° TheSartorialist, 3° Frizzifrizzi. Continuate così. Valentina

  2. E stato dimostrato con diversi studi, che una pagina colore scuro del nostro monitor, consuma all'in circa 25% in meno di una pagina bianca.

    Questo perché i pixels neri risultano quasi spenti, e quindi il monitor consuma meno facendoci risparmiare.

    Dopo aver visto il nuovo Frizzi, chiamerò sicuramente Al Gore così vi farà un piccolo cazziatone :)

  3. Complimenti, il restyling è completamente riuscito, davvero piacevole (aggettivo scelto con cura) :)

    Unica cosa, se mi permettete, riguarda il logo: c'è qualcosa che non mi convince.. non saprei, mi sembra la "bozza" del nuovo logo, un'idea che si possa migliorare.

    Mah, magari sono solo le paranoie di un graphic designer in erba :)

    Ancora complimenti!

    1. Grazie Mirko (e grazie a tutti gli altri che hanno commentato nel frattempo), devo dire che il logo è stata la decisione più sofferta.
      Perché volevamo comunque cambiare il vecchio, e noi, insieme a Luca – grandissimo ed insostituibile autore del restyling – ne abbiamo fatti un bel po'.
      Poi alla fine, noi tre fondatori ci siamo accordati su questo. Ci piace l'appeal pop retrò e immaginare Frizzifrizzi come una specie di vecchio supereroe!

      1. @ Mirko: in effetti non è che hai tutti i torti.

        Tieni conto che quando abbiamo deciso il logo eravamo in coma post-prandiale…la domenica pomeriggio a noi tre dovrebbe esser vietata ogni attività. Specie se poi , come spesso ci succede (era successo anche per il nome del blog) rendiamo la cosa permanente ;)

  4. @ Simone e Francesca

    Oh beh, a me pare che la domenica pomeriggio porti bene, c'è da ben sperare anche per il logo quindi ;)

    E cmq niente vi vieta di dare un'eventuale sistemata al logo tra un po' di tempo!

    A presto :)

  5. concordo pienamente con Mirko! restyling molto piacevole ma quel logo… mmmmmmhhh….

    mi piacciono molto i cerchi gommosi nella gamma dei fucsia, ma è il font/la scritta a non convincermi!

  6. Anno nuovo, nuovo blog!

    Complimenti… il nuovo logo mi piace, è più sofisticato e devo ancora farci l'occhio ma ha più personalità.

    Il nuovo layout è ottimo, forse avrei usato un pò più di colore, ma aspetto di vedere la testata operativa con la gallery illustratori.

    A presto anche il nuovo ELMANCO ; )

  7. Scusate se faccio il bastian…

    Frizzifrizzi è stato per me un appuntamento quotidiano, nel mio folder "Mag" dei bookmark è al primo posto, prima di CoolHunting, di Abitare, di PigMag, di Ziguline.

    Ho sparso il vostro indirizzo a tanti miei amici, girandogli vostri post di fotografia, grafica, cucina…

    Però il restyling proprio non mi piace.

    Non c'è una struttura editoriale evidente, i contenitori sono normalizzati, non c'è gerarchia tra i contenuti, la sequenza della pubblicazione è ancora cronologica come in un vecchio blog ma non così chiara come lo era la vecchia versione di Frizzifrizzi.

    Al di la del logo (bene il vintage, ma se si scivola nel WordArt…) credo che sia proprio il progetto editoriale che o si è perso o non appare…

    Onestamente per me è proprio un passo indietro.

    Accettate le critiche? Spero di si… Non voglio spostarvi dal primo posto nei bookmark.

    Da voi mi aspetto solo il meglio!

    Sandro

    1. Ciao Sandro, innanzitutto ti ringrazio perché metterci prima di Coolhunting ed Abitare è già un onore.
      Capisco che il nuovo restyling possa non piacere a tutti e sulla navigazione, dopo i primi feedback, stiamo già lavorandoci sopra.
      La struttura, come nella stragrande maggioranza dei blog, è cronologica, e non è cambiata dal vecchio Frizzifrizzi. In più ci sono i tre articoli in evidenza in alto. E le rubriche, in fondo.
      Quello che intendi, forse, è la mancanza delle macrocategorie "moda, design, arte" ecc… che ora non sono evidenti. Anche su questo stiamo lavorando.
      Dopotutto anche noi, che del blog vediamo il dietro le quinte, stiamo anche dall'altra parte per usarlo e navigarlo, e dopo il primo giorno di test abbiamo già riempito pagine di appunti segnalando le cose da aggiustare.

      Grazie per il prezioso feedback.

  8. Ciao Simone,

    non ci sentiamo credo da oltre un'anno ma vi seguo sempre e con gusto!

    Proprio oggi ho cliccato sul mio Frizzifrizzi bookmark e… voilà, grande sorpresa, tutto bianco, quasi uno shock. Poi comincio a navigare/curiosare in giro per il blog e… però, bello, mi piace, essenziale, chiaro, senza tanti fronzoli. Insomma, anche se ancora in progress, avete fatto proprio un ottimo lavoro. E, naturalmente, i contenuti "sugosi" non mancano, anzi mi sembra che vengano fuori con maggior forza.

    Poi, ho apprezzato particolarmente la quantità di foto, e anche belle, presenti in ogni post (mi sembra che la versione precedente non avesse così tante. O mi sbaglio?) e questo arrichisce molto la pagina stimolando ulteriormente la curiosità di informazioni visive e testuali.

    Insomma, la strada è presa, qualche tocco qua e la, e il cambiamento di pelle è fatto! Ma sotto la pelle vedo che resta intatta la sostanza a cui Frizzifrizzi ci ha abituato…

    Complimenti davvero, siete un grande team!

    Diego

  9. Wow! Ma qui è cambiato tutto! Che sorpresa!!!

    Complimenti, a me così piace t a n t i s s i m o!

    Non riuscivo a farmi piacere il vecchio layout, poi i post che si caricavano da soli appena raggiungevi il fondo pagina… arrivavo ad odiarvi! :))

    Col nuovo layout, invece, è amore a prima vista :)

    Ciaoo

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.