LC23 | Colacicco fa scacco con lo scacco

A sdoganare lo scacco e farlo entrare nei salotti buoni ci hanno pensato già in tanti, da Mr.Richardson in poi.
Ma Leo Colacicco, con il suo brand LC23, ha deciso di andare oltre e con una mossa a L degna di un cavallo – che non fa mai il passo più lungo della proverbiale gamba – insinua il motivo tartan dove non te lo immagini e a sua volta contamina la classica camicia a scacchi con pettorine stile smoking.

Dato che questa è la sua prima collezione e ormai ho iniziato con metafore scacchistiche vado avanti su questa strada – diritta come quella di una torre senza pedoni davanti – dicendo che la sua è un’apertura da vero stratega.
Pochi pezzi, subito riconoscibili; alta qualità – tutto fatto a mano, tutto made in Italy al 100%; prezzi più che abbordabili; shop online già funzionante. E poi? E poi vediamo come la va
Secondo me bene, visto che le premesse sono ottime, che Leo sta già pensando di andare oltre la camiceria e lanciare collezioni più complete e che lui è un outsider, e io gli outsiders li adoro: Leo Colacicco viene addirittura dal misterioso (per me) mondo dell’ingegneria gestionale, ma nelle sue vene la passione per la moda scorre da sempre. Come il sangue che versa il re, dopo uno scacco matto.

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
LenzuoLino: la riscoperta di un “nuovo” antico lino passa per un corredino da culla