Slow and Steady Wins The Race Bodega Bag

Al supermercato dove vado a far spesa sono senza dubbio quello che ha le shopper più belle (non che sia difficile: sono l’unico sotto i 60 anni ad aggirarmi tra gli scaffali alle 9,00 del mattino).
Eppure so di avere una potenziale rivale: la signora con gli occhiali stile Vittorio Feltri che incontro spesso alla cassa e che mi parla sempre delle sue due nipotine.
La signora ha un suo stile e dopotutto è l’unica senza quella cosa che non so e non voglio sapere come si chiama, quella borsona con il carrello.

Spero che non legga mai Frizzifrizzi, altrimenti vedrebbe questa Bodega Bag di Slow and Steady Wins The Race, ispirata alle care vecchie buste della spesa, ma in pelle.
La vedrebbe, la vorrebbe, la prenderebbe (qui) e saprebbe di avermi battuto su tutta la linea.

Altre storie
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900