Pitti: FQR

Ha iniziato come buyer, poi si è messo a customizzare All-Stars ed ha lanciato il proprio brand, FQR. Poco dopo sono arrivati una galleria d’arte ed uno splendido negozio a Roma: Motelsalieri.
Sotto la barba di Fabio Quaranta di idee ne passano più di quante riesci ad intravederne dal suo sguardo calmo e rassicurante.

L’ho conosciuto proprio al Pitti appena tre giorni fa, esordendo con una mezza gaffe…
Per fortuna Fabio è gentilissimo e mentre me ne stavo incantato (e un po’ imbarazzato) a guardare le sue splendide creazioni, mi ha raccontato del suo brand, del negozio, della sua vita da papà, del Who’s on Next che aveva appena vinto.

Vi consiglio vivamente di girarvi in lungo e in largo il sito di Motelsalieri (oltre allo shop online) ma soprattutto, se siete a Roma o la prossima volta che passate di lì, di andarci (anche se vi basterà vedere i brands che hanno in negozio, per convincervi): le immagini non rendono giustizia alla qualità, ai materiali, alle textures dei prodotti FQR. Basta uno sguardo per innamorarsene ma vedere e toccare con mano è un’altra cosa.

Altre storie
LenzuoLino: la riscoperta di un “nuovo” antico lino passa per un corredino da culla