Kroppslotion e le sue ibridazioni

Si chiama come una crema per il corpo da due soldi; è sardo ma sembra un crucco; ha avuto l’idea della sua serie Hybridation guardandosi in una vetrina dove, per uno strano gioco di riflessi, ha visto il suo corpo con la testa di un manichino.

Da allora non la smette più di travestirsi da surreale stereotipo in mutande – il ragazzo ha anche un futuro come stylist, niente male l’accostamento minimale tra abiti e teste – e si è pure guadagnato la sua prima personale (a Parigi, proprio in questi giorni).

Ora non resta che stare a vedere che succederà la prossima volta che una vetrina farà a Kroppslotion ancora una volta lo scherzo del riflesso sbagliato (da qualche altra parte, al posto della testa).

Altre storie
Gli uccelli del mondo, in un poster di Pop Chart