Marianne Anderson

Ultimamente noi di Frizzifrizzi siamo attratti, per esigenze abitative, dagli oggetti in ferro battuto (Simone ed Ethel dai lampadari , io invece da letti e separé). E’ per la loro somiglianza a dei lampadari in ferro battuto che mi sono fermata ad osservare bene gli orecchini creati da Marianne Anderson, jewel designer scozzese che ama usare una gamma ristretta di materiali: argento ossidato, granati rossi, perle e oro 18 carati.

Il risultato sono gioielli dal sapore antico, che a me piacciono.

Altre storie
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900