mono.kultur ed il magazine che puzza

Sissel Tolaas è una dei maggiori esperti mondiali di odori. E’un naso, come si dice in questi casi (e a proposito di nasi aspettatevi un’altra sorpresa, qui su Frizzifrizzi) ed ha creato profumi per Adidas, Comme des Garçons, Cartier e tanti altri, oltre a essenze ambientali per musei e negozi.

Ma Sissel Tolaas è anche uno scienziato ed un’artista: ha un’archivio di 6730 molecole profumate e quando viaggia e scopre qualche odore si porta via l’oggetto e poi se lo studia con calma in laboratorio.

Mrs Tolaas non crea solo profumi, ma anche l’esatto contrario: sudore, cacca di cane, panico, calzini usati (ne ha fatte ben 40 versioni). Lei studia poi ricrea combinando molecole come fossero ingredienti per una torta.

Il suo odore preferito? Quello di sua figlia, che ha 11 anni. Ha iniziato a studiarlo fin da quando è nata ed è riuscito a riprodurre anche quello.

L’ultimo numero di mono.kultur, magazine tedesco che pubblica interviste – ogni uscita una monografia su un artista diverso – è dedicato proprio a questo geniale naso.
E stampati sulle pagine della rivista, attraverso una speciale tecnica che imprigiona le molecole olfattive attraverso l’inchiostro, ci sono 12 puzze.
Sfreghi la pagina ed ecco che le senti.

Ho appena acquistato il magazine: appena mi arriva vi faccio sapere.

co-fondatore e direttore
  1. il film si chiama profumo e il tema è lo stesso dell'articolo l'essere in continua ricerca di ordori/profumi da poter "rubare" per poi riprodurli e archiviarli.

    spero solamente che la figlia non abbia fatto la stessa fine delle protagoniste del film.

  2. Mi sembra una persona che vorrei tanto conoscere!!

    Il libro non è un granché..scopiazza un po'. Scene di genere tipo Anne e Serge Golon (ciclo di Angelica), tipo pure Notre Dame de Paris, il Signore degli anelli nel punto in cui il protagonista de Il Profumo si ritira dal contesto sociale e va in una caverna (ricorda la parte in cui si racconta dello stile di vita di Gollum), boh insomma mi sembra una scrittura un po' sensazionalistica e di basso livello :-(

    Il film non l'ho visto :-)

  3. Mi sono sempre rifiutata di vedere il Signore degli Anelli e quindi non saprei, ma concordo sul fatto che non sia granché..Simone..per me quel film sono 2 ore rubate alla vita.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Flickr/Week(r) | XXIV antologia di fotografia erotica