Onitsuka Tiger Cat Collection

Se avete un gatto in casa, probabilmente apprezzerà le vostre nuove sneakers: eviterà gentilmente di mettersi a giocare con i lacci e di morderli come fa con le altre scarpe e se nottetempo date una sbirciata nel guardaroba troverete il micio accoccolato accanto ad esse, facendo le fusa più di quando fa il pane sopra alla vostra pancia prima di addormentarvisi in grembo.

Questo perché tra gatti e tigrotti (di Onitsuka Tiger) se la intendono per forza, soprattutto le sneakers in questione fanno parte della Cat Collection, realizzate in collaborazione con l’illustratore giapponese Washio Tomoyuki (suo il modello più in alto) e con Willem Stratmann, fondatore dello StudioAnti di Berlino (suo il modello qui sopra).

StudioAnti: “Ho voluto creare un design che chiamerei ‘anti-cat design’. Sulla tomaia, un motivo “sgocciolato” che imita quello dei graffi. Come materiale, ho scelto la pelle nubuck. Come colore il grigio, perché è un tono “sporco” e mi riporta alla vita di gatto di strada. Amo l’energia spontanea della cultura underground: visivamente la rappresento con fulmini e zigzag. In questo mio lavoro uso il graffio come riferimento alla vita “selvaggia” nella giungla urbana… ma può essere anche, e naturalmente, la gloriosa ferita che il gatto si è guadagnato in una rissa per un pezzo di cibo.”

Washio Tomoyuki: “In questo mondo, gli esseri umani attraversano uno speciale portone modificatore di dimensioni, che li rende più piccoli dei gatti, e li trasforma poi in soldati che tentano di affrontare il leggendario felino. Per scoprire dove si trova il gatto, i soldati seguono una traccia: una paio di boxer rossi a pois bianchi che il Gatto perde per strada.”

In edizione limitata, saranno prestissimo disponibili solo in Europa, in negozi selezionati e negli stores Onitsuka.

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *