Daytum: la tua vita in statistiche

Elise lo usa per segnarsi quante serie tv crime ha visto, Typographr per sapere quanto ha speso per il suo guardaroba e che brands ci sono dentro. TT_Tuovinen tiene il conto di dove e cosa mangia. Elmsuto, da quando è su Daytum, si è bevuto 37 caffè, 4 Sapporo ed una tequila.

Per qualsiasi cosa valga la pena tenere il conto c’è Daytum, sito che ti permette di mostrare la tua vita in forma di numeri, grafici, statistiche. La ricetta: metti una dose abbondante di narcisismo esibizionista da blogger, epuralo da pensieri inutili e lascia solo i dati, aggiungi un pizzico di estetica minimalista e metti tutto in mano a Nicholas Feltron, uno dei fondatori di Daytum, ovvero colui che da ben quattro anni pubblica il suo report annuale che puntualmente, e meritatamente, viene segnalato ovunque sul web.

Se devi tenere il conto di qualcosa – e vuoi farlo vedere a tutti – apri un account su Daytum e spera che ti arrivi una mail di conferma (io sono due giorni che provo, ma ancora niente…).

Altre storie
Timescape: un diverso modo di considerare il tempo nel progetto universitario di Chiara Facchini