Poncz Magazine

Se il traduttore di Google non sbaglia, Poncz in polacco significa punch: non so se nel senso di pugno o della bevanda. (Visto che è passato Natale da poco e che a me, sotto le feste, il punch non me lo toglie nessuno visto che ogni sorso caldo e zuccherato trasuda di ricordi) mi piace pensare alla seconda ipotesi.

Si tratta di un nuovo magazine, appunto made in Poland, dedicato alla fotografia. Appena un mese fa è uscito il numero 0, che come tema aveva il ritratto.
Non male davvero: niente di stucchevole o “da manuale”, come spesso succede quando ci si avventura in questo campo. E’ vero, i giovani fotografi presentati hanno più o meno tutti lo stesso stile e non c’è niente che lascia a bocca aperta, ma lasciamoli crescere…

Per chi volesse partecipare ai prossimi numero, sul sito ci sono tutte le informazioni.

Altre storie
Kotok: coloratissimi giocattoli in legno fatti a mano in Russia