Akillis Jewelry

Akillis Jewelry

Secondo le versioni ufficiali, in questo periodo la scena politica italiana sarebbe popolata da belle donne (per chi scrive non sempre o non più) che al soldo di chissà quale potere oscuro, ordiscono strani complotti passando per le stanze (da letto) dal potere…

Trame pensate da un Ian Felming all’amatriciana.

Comunque se tutto ciò fosse vero, a queste signore potrebbero servire gli accessori giusti ed ecco che arriva in soccorso Akillis, un brand francese che meglio di molti altri utilizza proiettili per creare gioielli. Li incapsula in anelli di diamanti, in piercing per il capezzolo, in cavigliere pericolose ed in bellissime giarrettiere scintillanti.
La missione dichiarata è creare gioielli versatili che rompono i codici ed esprimono una visione del lusso audace e libera nello stile…
Un po’ troppo per le signore di cui sopra?

Dopo il salto altre immagini.Akillis Jewelry

Akillis Jewelry

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900