Frizzi-gift: and the winner is…

Frizzi-gift: and the winner is...Battaglia durissima stavolta visti i tantissimi salti, veri o metaforici, che ci avete mandato.
Ricordandovi di fare attenzione ai doppioni (in ogni caso è il primo quello che prendiamo in considerazione), abbiamo deciso di dividere le vostre segnalazioni in due gironi: quello triste/cinematografico e quello eroico/sportivo.

A passare le fasi eliminatorie del primo girone sono il video con il drammatico salto dalle Twin Towers, tanto vero da sembrare un film (ripreso pure dallo scrittore americano Don De Lillo nel suo non eccelso L’uomo che cade), segnalato da carmine, il salto dello sfattissimo (personaggio ed attore a fare un tutt’uno) Mickey Rourke di The Wrestler, segnalato da martino, il disperato ma liberatorio salto nel vuoto di Thelma e Louise, segnalato da cecilia, quello fantastico e strappalacrime di E.T., segnalato da alessandra e infine il commoventissimo kiwi che si fabbrica il suo ultimo, sognato, salto verso la fine (che però non è della Pixar, come scritto su YouTube, bensì un lavoro per una tesi di laurea), segnalato da abes.

Vince chi fa salire di più il livello di commozione ed è battaglia tra il kiwi ed E.T. Alla fine, per un solo millimetro di lacrime in più, passa in finale il kiwi di abes.

E’ il turno del secondo girone. Passano le eliminatorie la compilation di salti di Michael Jordan (Nike + salti, dopotutto, = MJ) segnalato da mau, il piccolo passo per l’uomo ma un grande balzo per l’umanità di Neil Armstrong sulla Luna, segnalato da Giovanni, la storico video in cui Spud Webb, 168cm di altezza, vince la gara delle schiacciate, segnalato da andrea, il video sul parkour segnalato da paolo, ed il mitico tiro incrociato gemelli Derrick di Holly e Benji, segnalata da kiastorta.

Passa in finale chi fa suonare – in testa – a volume più alto la colonna sonora di Rocky. Se la giocano Spud Webb e i Derrick ma Webb ha la meglio e va dritto verso la sfida con il kiwi, per la finalissima.

Ancora esausto per la sfida contro i Derrick, Spud Webb sembra dare segnali di resa, mentre il kiwi procede dritto per la sua strada e non lo ferma nessuno. Forse una folata di vento improvvisa o una lacrima di troppo fa perdere per un momento il controllo al kiwi e Webb ne approfitta e con uno scatto d’orgoglio si porta in testa. La musica di Rocky risuona (sempre dentro le nostre teste): ha vinto Webb, a dimostrazione che anche se la genetica rema contro e ti fa alto 1,68 tu te ne freghi, ti metti a giocare a basket e vinci pure la gara delle schiacciate contro gente alta un Danny De Vito più di te.
Complimenti ad andrea, che ha segnalato il video, e si porta a casa il buono per un paio di Nike Vandal Low, da personalizzare sullo store NIKEiD!

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (5)
  1. (Confondere un lavoro di una Tesi con un corto della pixar dovrebbe rendere orgoglioso l’autore heeheh)

    Kiwi non ha potuto virare per il traguardo, credo si sia schiantato prima dell’arrivo. Per un soffio e c’ero quasi!!!

    :)

  2. uff..peccato,non tanto per le nike ma perchè ero fierissima del mio terzo tempo..sigh
    infondo mi sento un’ orgogliosa NONgiocatrice di basket che per amore ha fatto un discreto terzo tempo..
    vabbè, pensavo si aprezzasse il gesto atletico! ..migliorerò!!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.