Hello Kitty: ora anche le gomme

Gomme Hello Kitty

Con le gomme da bici di Hello Kitty non so se potrete arrampicarvi su strade piene di ghiaia o scorazzare nel fango. Tanto so che non lo farete. Per non rovinarle.

Via Coudal

co-fondatore e direttore
  1. mamma mia..questa poi..ma vi rendete conto di che cazzata colossale è? qua per i soldi..venderemmo anche i nostri amici..a cosa servono le gomme da bici di hello kitty…poi comprando gomme normali ci risparmi e quasi sicuramente durano anche di più..voglio dire…poi se uno va in bici..prima di tutto prima o poi andandoci il disegnino andrà sicuramente via..poi se vuoi far vedere agli altri che hai le gomme da bici di marca..e vuoi gasarti un po’..fa pure..ma non ci fai nulla..perchè ci vai a spendere un sacco di soldi perchè sicuramente costeranno un patrimonio, come secondo spendi ancora dipiù perchè se vuoi andare in bici devi prendere delle gomme normali..visto che con quelle, come scritto nella descrizione del prodotto, se le vuoi intette non ci puoi andare da nessuna parte..e se ci vai, subito il primo centinaio di metri e non si capirà che erano di marca..comunque..anche le regole scritte per commentare che cito testualmente.
    *I commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.
    *Le pubblicità aziendali, saranno considerate come spam.
    *Per favore non scrivere in maiuscolo!
    *Se sei qui solo per provocare o insultare lascia perdere: ci mettiamo due secondi a cancellare il tuo commento
    *Se sei maleducato con noi, noi lo saremo con te.
    non ti lasciano nemmeno la libertà di parola..anzi ti obbligano a scrivere in modo da parlare bene del prodotto per invogliare gli altri a comprarlo..ma voglio dire una cosa a chiunque leggerà questo commento: io dico quello che è giusto dire, ho il coraggio di dirlo, e anche se non lo vedrò fra i commenti, sarà felice, quindi, cancellatelo pure se vi fa piacere, se volete guardagnarci, ma state certi, che sicuramente a dire queste cose non sarò il primo e nè l’ultimo, un giorno finiranno tutte queste commercializzazioni e pubblicizzazioni eccessive, e quando succederà, sarò felice, e vi sfotterò per il resto della vostra vita..perchè io non lascio perdere anche se ci mettete due secondi a cancellarlo..(come scritto nella “regola” n4..)

  2. hem. nessuno ha mai detto che tu debba comprarti delle ruote di hello kitty. come nessuno ha mai detto che tu debba prenderti le nike, o l’ipod o una prada. però se hai i soldi e vuoi spenderli, nessuno te lo vieta.

    c’è pure la bici di chanel: io non la comprerei mai, ma se fossi figlia di un miliardario lo farei. è ovvio che sia per fare soldi: da che mondo è mondo chi crea un prodotto lo fa per vendere e di conseguenza per guadagnare. se poi ha un marchio che tira, è facile inventarsi di tutto. per esempio sappi che c’è anche il tostapane di hello kitty,altra cosa che considererai inutile, ma se a qcn piace e se lo vuole comprare che problema c’è?

    e non vedo perchè dovresti sfottere (quindi essere maledettamente maleducato quando nessuno ti ha offeseo) quando finiranno queste commercializzazioni…credere che non esisterà più alcun tipo di comunicazione pubblicitaria mi pare un tantino utopico, ma sei libero di credere anche che gli asini volino.

    non vedo poi il motivo ditutto questo accanimento. non credo che nel testo ci sia alcun messaggio subliminale che ti obblighi all’acquisto, e forse non avrai notato che ci sono anche commenti negativi nel blog.
    inoltre, mi pare che in quello che ha scritto simone ci sia anche una sottile ironia – in caso contrario, ho male interpretato io..

    conclusione: datti una calmata

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Laju Slow Apparel: un nuovo marchio che è un inno alla lentezza