Hitotoki, la città raccontata dalle storie di chi la vive

Hitotoki

Due metropoli, Tokyo e New York, e tante storie da raccontare. Hitotoki è un sito semplicissimo quanto interessante: raccoglie piccole opere di narrative, alcune vere altre inventate, scritte da gente qualunque o da autori più o meno noti. Storie che comunque hanno come setting un luogo della città, che siano posti conosciuti e turistici o angoli quasi inesplorati tra i grattacieli dove vivono milioni di persone.

L’idea è partita con la città di Tokyo e recentemente si è allargata anche a New York.
Uno degli aspetti più interessanti è che ci sono due modalità per utilizzare il sito. Si può iniziare cliccando su un’estratto di un testo, facendosi trasportare dal cuore o dalla curiosità, e da lì scoprire quale luogo è collegato alla storia. Oppure si può fare l’esatto contrario: cliccare sulla google map uno dei segnalini che magari corrisponde ad un posto che già si conosce, e da lì leggere la storia.

Quello che vorrei, ora che scopro pian piano Hitotoki, leggendovi un paio di storie, è che qualcuno pensi ad esportarlo anche qui in Italia. Non conosco né Tokyo né New York, eppure mi è piaciuto assaporare la sensazione di legame indisolubile tra luogo e testo. Immagino che diventerei un fedele lettore di un Hitotoki bolognese, o romano, o milanese. E credo sia anche un ottimo mezzo, per gli autori esordienti, di sperimentare un certo tipo di modalità di scrittura, facendosi contemporaneamente conoscere. Ancor meglio, un Hitotoki italiano potrebbe sfruttare quel minimo di curiosità verso la città in cui si vive, la stessa che ci fa comprare i quotidiani locali o guardare il tg regionale, per far leggere un po’ di più chi magari non lo fa tanto spesso.

Se qualcuno tra di voi ha intenzione di iniziare quest’avventura (non ci vuole poi molto: bastano un sito, qualche conoscenza di webdesign, e una call for submissions nei siti giusti) fatecelo sapere, avrete tutto il nostro supporto (a meno che non siate una grande casa editrice che cerca solo di farsi pubblicità).

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.