0124.jpgAlice Borghi, designer laureata in scenografia per la moda, ha cominciato a creare i suoi oggetti per gioco, disegnava donnine in illustrator che rappresentavano principalmente i suoi ritratti vettoriali e l’esaltazione di quello che sarebbe voluta essere.
Con il tempo ha iniziato a sentire la necessità di trovare un’ applicazione reale alle tante donnine virtuali che galleggiavano sul suo schermo e così nasce l’idea di farne delle decorazioni fisiche accessori!
Proprio in questa fase c’è stata una grande sperimentazione, su basi di plastica morbida, su plexiglas, sui metalli, legni e stoffe dando vita a borse,collane di tubi, spille di metallo, farmacapelli di legno con le sue simpatiche immagini.
La sua piccola collezione di collane è stata in vendita da Colazione da Tiffany a Milano.
Il nome Kle in Wonderland nasce dal connubio tra il suo soprannome da sempre: Kle e il mondo fatato in cui sogna di vivere.
L’articolo su glamour le ha rispolverato la sua prima collezione che ora conosce una nuova primavera grazie alle mail di fanciulle interessate, che commissionano nuove donnine, anche su basi fotografiche che le inviano.
La sua sperimentazione continua lavora su plexiglas, pins (da 50mm), collane e orecchini, unendo le donnine a stoffe, pupazzetti e perline.
Attualmente vende su ebay e su commissioni che potete inviare a questa mail [email protected]

E’ in progetto a breve un sito personale con relativo catalogo e negozio online di questi bellissimi oggetti, il sito è ancora in costruzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi