Come ogni lunedì: le navi della discordia

Il nuovo governo italiano ha intrapreso un braccio di ferro diplomatico sull’accoglienza ai migranti che arrivano in Italia dalla Libia su navi di ONG battenti bandiera tedesca e norvegese. Anche la Francia è stata coinvolta, come porto di ripiego, perché alcune navi, rifiutate dai porti italiani, sono state reindirizzate verso Corsica e Tolone.
Tra chi considera i migranti naufraghi e chi turisti, chi le ONG organizzazioni umanitarie e chi scafisti di clandestini, si accende il dibattito politico in un far west interpretativo delle norme di non facile soluzione.

(copyright: Alessandra Bruni)

Un po’ di articoli per approfondire 👇

Come ogni lunedì è una rubrica a cura della giovane illustratrice e tatuatrice Alessandra Bruni, che ogni settimana illustra una notizia della settimana precedente.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.