Stampare oggi in xilografia una delle meravigliose carte da parati di William Morris

Considerato come uno dei padri del movimento Arts and Crafts — che a fine ‘800 nacque come reazione alla crescente industrializzazione, rimettendo le arti applicate al centro del dibattito culturale e puntando sul valore delle tecniche artigianali e sull’alta qualità dei materiali —, il britannico William Morris fu una figura assai complessa.
Cresciuto in una famiglia benestante dell’Essex, fin da ragazzo sviluppò una grande passione per l’epoca medievale, per il gotico e per la natura. Studiò architettura e si appassionò di politica, arrivando a pubblicare una rivista dedicata alle riforme sociali e sposando in seguito la causa socialista.
Esercitò i suoi molti talenti nei campi più disparati, dalla poesia alla narrativa, dalle traduzioni alla saggistica, dall’editoria fino alla pittura, ma oggi è appunto ricordato soprattutto per la sua influenza sulle arti applicate e per i magnifici pattern applicati a stoffe, carte da parati e vetrate.

Nel 1861 fondò la M., Marshall, Faulkner and Co., un’azienda specializzata in ceramiche, vetrate e stoffe, e realizzò centinaia di disegni, alcuni dei quali ancora oggi sono in produzione.
Si tratta di opere molto complicate, come è evidente da un video prodotto dal Victoria & Albert Museum, che mostra la stampa xilografica di una carta da parati a partire dai blocchi di legno.
Si tratta di 30 blocchi diversi e ben 15 colori, che rendono necessari molti passaggi e fino a quattro settimane di lavoro su un singolo rotolo di carta.

Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.