Come ogni lunedì: i voli cancellati minacciano le vacanze estive

La cancellazione di 40 mila voli in tutta Europa (7 mila solo in Italia) minaccia le vacanze di 7 milioni di passeggeri. Le cause delle cancellazioni sono diverse: da un lato la mancanza di personale, soprattutto di terra, ridimensionato durante la pandemia e non riassunto in tempo per assorbire l’enorme flusso di passeggeri dell’estate, dall’altro gli scioperi di piloti e assistenti di volo che chiedono migliori condizioni salariali. Insomma, dopo due anni di restrizioni per chi viaggia, il ritorno alla normalità non è ancora così scontato, almeno per l’estate.

👉 Se ne è parlato qui, qui e qui.

(copyright: Alessandra Bruni)

Come ogni lunedì è una rubrica a cura della giovane illustratrice e tatuatrice Alessandra Bruni, che ogni settimana illustra una notizia della settimana precedente.

Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.