Eliana Albertini ha disegnato per Hoppípolla le cartoline dei luoghi che non esistono

La Twin Peaks di Lynch, la Hill Valley di Ritorno al futuro, l’Overlook Hotel di Shining, la Gotham City di Batman, la Castle Rock in cui sono ambientati molti romanzi di Stephen King: sono solo alcuni dei luoghi di fantasia che esistono unicamente nei libri, nei fumetti, nei film e nelle serie tv.

Ormai impressi in maniera indelebile nell’immaginario dei tanti appassionati che, probabilmente, saprebbero girarvi senza timore di perdersi, da quei luoghi è ora possibile spedire anche delle cartoline, grazie alla collaborazione tra Hoppípolla e l’illustratrice e fumettista Eliana Albertini.

Albertini — già autrice di albi illustrati e fumetti (l’ultimo è Malibù, pubblicato a settembre da Becco Giallo) e di recente vincitrice del Premio Speciale Comicon 2019 Nuove Strade come migliore autrice emergente — ha scelto 10 tra le più famose città immaginarie e le ha rese appunto protagoniste di un set di cartoline, uscito nel box di settembre di Hoppípolla, che ogni mese spedisce agli abbonati piccole/grandi gemme di cultura indipendente, ma in vendita anche separatamente.

Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Eliana Albertini x Hoppípolla, cartoline illustrate (fonte: hoppipolla.it)
Altre storie
Tesori d’archivio: le grafiche delle pubblicità e delle riviste mediche francesi degli anni ’30