14 profili Instagram da seguire se ti piacciono le mappe

Nuove o antiche, precise o inventate, stampate o disegnate a mano, tradizionali o sperimentali, da queste parti le mappe ci piacciono moltissimo, non a caso abbiamo una sezione del sito interamente dedicata ad esse.

Nei giorni scorsi siamo andati su Instagram a cercare quelli che secondo noi sono gli account più interessanti per chi, come noi, vorrebbe ogni giorno una buona dose di cartografia direttamente sul proprio smartphone.

* * *

theydrawandtravel

1. They Draw & Travel

Da mettere tra i profili da seguire assolutamente, e questo vale sia per appassionati di illustrazione che per quelli che amano le mappe.
They Draw & Travel è il più grande sito al mondo dedicato alle mappe realizzate dagli illustratori e su Instagram Nate e Salli, i due curatori del sito, pubblicano quotidianamente il meglio di quanto raccolgono sul sito.

bplmaps

2. Norman B. Leventhal Map Center

Il Norman B. Leventhal Map Center è una sezione della biblioteca pubblica di Boston interamente dedicata alla raccolta, alla conservazione e allo studio di mappe che vanno da quelle del 15° Secolo a quelle attuali.
L’account Instagram pubblica quasi quotidianamente piccoli dettagli dei tesori d’archivio, ciascuno corredato dalle informazioni e talvolta anche dalle storie raccontate (o vissute) dalle mappe.

nyplmaps

3. NYPL Map Division

Lo scorso gennaio la New York Public Library ha digitalizzato e messo online decine di migliaia di pezzi del suo archivio, tra cui molte antiche mappe.
Proprio la “sezione mappe” della biblioteca pubblica della Grande Mela ha un proprio account Instagram, pieno di chicche e rarità.

globemakers

4. Bellerby & Co Globemakers

Di questa piccola impresa artigianale londinese, tra le poche rimaste a produrre mappamondi interamente a mano, abbiamo già parlato tempo fa, e oltre al fascino di vedere splendidi mappamondi il profilo Instragram di Bellerby & Co mette online tutte le fasi della lavorazione.

themaphouse

5. The Map House

Con oltre un secolo di storia alle spalle, The Map House è probabilmente il più grande e il più importante rivenditore di antiche mappe da collezione. Il negozio organizza periodicamente splendide mostre ed ha un blog davvero molto interessante, collegato ad un profilo Instagram altrettanto affascinante.

jpantiquemaps

6. Jonathan Potter Antique Maps

Da ragazzino Potter iniziò a collezionare mappe. Nel ’74 lo fece diventare un lavoro e da allora è diventato uno dei migliori antiquari specializzati in questo campo, con tantissime rarità e costosissime mappe antiche.
Per chi non ha soldi da spendere ma vuole comunque idealmente posare lo sguardo sui suoi tesori, c’è il suo profilo Instagram.

crouchrarebooks

7. Daniel Crouch Rare Books

A Londra c’è un negozio che in appena sei anni di attività è diventato una delle destinazioni preferite dai collezionisti di atlanti, mappe, piani di viaggio e carte marittime antiche. Tutti i pezzi in vendita vanno dal 15° al 19° Secolo. I due fondatori, Daniel Crouch e Nick Trimming, postano regolarmente su Instagram parte della loro collezione, con una speciale predilezione per i mostri marini!

cartographers_union

8. Cartographers Union

L’omonimo sito web è un negozio online che si occupa di riprodurre e commercializzare antiche mappe.
Su Instagram, però, oltre a pubblicare i loro prodotti, raccolgono anche tanti altri pezzi trovati online, con un focus particolare sulle mappe illustrate del passato e del presente.

mapdragons

9. Map Dragons

Lo scorso maggio il National Geographic ha lanciato All over the map, un blog sulla cartografia curato da Betsy Mason e Greg Miller, entrambi scienziati, giornalisti ed esperti di mappe (Betsy e Greg avevano precedentemente creato assieme un blog simile su Wired).
Map Dragons è il loro profilo Instagram, da seguire perché i due sono davvero ottimi conoscitori della materia.

majestymaps

10. Majestymaps

Specializzato in riproduzioni di mappe antiche, Majesty Maps & Prints pubblica regolarmente su Instagram dettagli delle proprie pubblicazioni.

act_of_mapping

11. Act of Mapping

Frutto di una ricerca universitaria di architettura, si tratta di una sorta di “Atlante di realtà immaginate, che esplora la cartografia, l’urbanistica paesaggistica, l’architettura, il design e le arti nelle mappe storiche e contemporanee”.
In soldoni, un gran viaggione pieno di spunti concettuali, raccolte nelle vecchie mappe come nel lavoro di artisti e scienziati.

circularspaces

12. Circular Spaces

Né più né meno che una collezione di piantine di edifici (o parti di essi) circolari, tra chiese, monumenti, piazze, centri sportivi, portici, case private, antiche rovine e progetti mai realizzati.
Se il cerchio è “la figura perfetta” ma la perfezione non è di questo mondo, attraverso le costruzioni circolari si può aspirare ad avvicinarcisi il più possibile.

cool_maps

13. Cool Maps

Con oltre 20.000 followers, raccoglie dal web e ripubblica ogni tipo di mappa: antiche carte, infografiche, immagini da satellite, piantine della metropolitana, mappe disegnate, mappe incise, mappe tessute, mappe fotografate, mappe utilizzabili e mappe sperimentali.
Molte cose sono inutili, qualcuna persino spazzatura, ma nel grande calderone è possibile trovare qualche bella chicca.

amapaday

14. A Map A Day

Come da titolo, una mappa al giorno da circa un paio di anni d’attività. Il profilo è gestito da un giovane studente olandese appassionato di mappe ed atlanti.

Altre storie
Più di 36.000 mappe da scaricare gratuitamente sul sito della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti