José: li scegli perché sono belli continui a mangiarli perché sono buoni

José è una linea di prodotti enogastronomici portoghesi nata tre anni fa. Sono dei buontemponi quelli di José, che infatti scrivono di aver scelto questo nome perché è certamente il nome migliore che un brand possa avere, quello più riconosciuto nel mondo, a partire dal quel certo Jose di Nazaret. Si avete capito bene! Hanno chiamato il brand José-Giuseppe puntando sulla diffusione del nome. Del resto, aggiungono i burloni, «tutto il meglio che arriva dal Portogallo negli ultimi anni si chiama Jose. Per esempio, José Mourinho e José Saramago».

Olio di oliva da alberi centenari, acquavite da Lourinhã, sardine in scatola pescate sulle coste portoghesi, grandi classici tra le conserve portoghesi e molto altro ancora, vengono rivestiti grazie alla direzione creativa di Luis Mendonça e mandati in giro per il mondo «a fare concorrenza ai prodotti francesi, spagnoli e italiani».

Hanno puntato su un bellissimo packaging (e non a caso citano i nomi degli illustratori, che si sono occupati delle scatole, man mano che descrivono le caratteristiche dei prodotti) e dicono di voler in prima battuta usare il packaging per attirare l’attenzione del consumatore, che forse la prima volta comprerà perché l’illustrazione sulla scatola è bella, ma certamente tornerà a comprare perché il prodotto è buono.

Non sono produttori, ma selezionano i prodotti tra piccole produzioni di altissima qualità, con le materie prime migliori e cercando di avere un rapporto onesto con i fornitori, pagandoli il giusto prezzo, pagandoli soprattutto in anticipo. Scrivono di cercare la stessa cosa nei loro clienti, vogliono clienti felici di pagare il prezzo giusto per degli ottimi prodotti.
Vogliono crescere in modo sostenibile «cercando l’equilibrio tra lavoro e divertimento».

jose_2

jose_1

jose_3

jose_4

jose_5

jose_6

jose_7

jose_8

jose_9

Altre storie
Tesori d’archivio: una collezione di lattine di birra che copre decenni di storia