Esclusiva: una giovane illustratrice interpreta i capi di una giovane fashion designer

© Erika Lerma
© Erika Lerma

Strana la vita, quando meno te lo aspetti ti fa imbattere in persone interessanti senza la fatica di lunghe ore di ricerca su Internet.
E così è successo a me, quando, qualche mese fa, ho avuto il piacere di conoscere Chiara Bardazzi.

Fresca di diploma al Polimoda, la fiorentina Chiara Bardazzi è una giovanissima stilista che consiglio di tenere a mente.
A sostegno della mia tesi, vi consiglio di dare un’occhiata alla sua collezione Lullaby.

Le Sutherland Sisters – le sette sorelle circensi e capellone dell’Ottocento – e le camicie da notte della bisnonna sono il bizzarro punto di partenza per questa collezione. Abiti romantici che sembrano fluttuare nei nostri sogni ovattati fatti di soffici nuvole e stelle cangianti, che danno vita ad atmosfere oniriche pop.

© Erika Lerma
© Erika Lerma

I colori pastello del panna, del rosa e del celeste, e il bianco ottico tingono le silhouettes ampie e tondeggianti degli abiti, realizzati in scuba e in cotone [gentilmente offerti da Cafissi Prato, N.d.R.].
I ricami della tipica biancheria intima diventano grafici e ironici, ricreati con tagli a laser di forma circolare.
Ciliegina sulla torta: le coroncine in plexiglass munite di lunghi veli iridescenti, un vero sogno ad occhi aperti.

E visto che il mio spirito da paladina dei talenti emergenti non dorme mai, oggi vi segnalo anche una giovane illustratrice che merita la vostra attenzione: Erika Lerma, classe 1991, genovese di nascita, ma bolognese per scelta.
Ho chiesto a Erika di illustrare gli abiti di Chiara Bardazzi e questo è il risultato, in esclusiva solo per voi.

© Erika Lerma
© Erika Lerma
© Erika Lerma
© Erika Lerma
© Erika Lerma
© Erika Lerma
© Erika Lerma
© Erika Lerma
Altre storie
Tesori d’archivio: il Met ha digitalizzato e messo online oltre 650 antichi libri illustrati giapponesi