Massimo Giussani e le scarpe a pois

Era l’estate del 1960 quando alla radio Mina cantava:

…Una zebra a pois me l’ ha data tempo fa uno strano maraja vecchio amico di papà. Una zebra a pois (beh, che c’è!) a pois, a pois, a pois! Una zebra a pois è una grande novità: assomiglia a un sofà non a strisce ma a pois. Una zebra a pois (beh, che c’e’!) a pois, a pois, a pois! La chiederanno certo alla televisione e le vorranno dedicare una canzone (credo questa qua!). Una zebra a pois fortunato chi ce l’ha! Poverina, lei non sa d’esser piena di pois. Una zebra a pois (beh, che c’è?) a pois, a pois, a pois! Pois, pois, pois, pois! Pois, pois, pois, pois! Pois, pois, pois, pois!

Verrà l’estate 2015 e le passerelle, i giornali di moda, le vetrine reali o virtuali, gli armadi di quelle “sempre pronte”, traboccheranno di pois. Da quelli micro effetto bon ton a quelli macro.
Pois ipertrofici, colorati e sgargianti tanto da rischiare l’effetto circo.

Anche Massimo Giussani si è fatto in qualche modo contagiare dalla febbre “a pois a pois a pois” e li ha proposti sulle sue scarpe in colori forti effetto lacca e di grande impatto.Per il resto la bella collezione primavera-estate è fatta di colori tenui come il polvere e il celeste ma ravvivati da colpi di luce sfumati oro e argento.

Ricordate, nelle collezioni di Massimo Giussani i colori sono stesi a mano sulla scarpa — bianca o nera — che fa da tela.

massimo_giussani_1
massimo_giussani_3
massimo_giussani_4
massimo_giussani_5
massimo_giussani_6
massimo_giussani_2
co-fondatrice e caporedattrice

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie
Il Segno della tua voce in un gioiello