La Ghibli-land creata dall’illustratore giapponese Takumi

tokyo_ghibli_land_2

Perché tutti possano capire dirò che i due registi Hayao Miyazaki e Isao Takahata sono un po’ i Walt Disney giapponesi, i due infatti nel 1985 hanno fondato lo Studio Ghibli, ovvero uno studio cinematografico di film d’animazione giapponese, che ha contribuito alla diffusione e rivalutazione di questo genere in tutto il mondo.

Ricchissima cinematografia, notissimi tra gli appassionati del genere, esiste uno Museo Ghibli dal 2001. Poco importa se ancora non esiste una Ghibli-land per fare da controcanto alle tante Disneyland sparse per il mondo, perché l’illustratore giapponese Takumi ne ha messa su carta una veramente grandiosa!

tokyo_ghibli_land_1

Una versione illustrata di una Tokyo Ghibli-land, un parco di divertimenti ipotetico che incorpora giostre e attrazioni tutte basate sui film più amati di Studio Ghibli.
La forma del parco resta circolare come quella dei parchi della Disney, suddiviso in molti “mondi” lungo i lati e con un castello al centro. Ovvio che qui non si tratta più del Castello di Cenerentola ma del Castello errante di Howl. E Tomorrowland, Fantasyland e Adventureland sono anche state sostituite da attrazioni ispirate a Totoro, Laputa e Nausicaä.

Naturalmente, tutto il perimetro del parco è percorso da una monorotaia Cat Bus. E non è finita qui, l’immaginazione di Takumi è andata oltre, ha immaginato perfino le strutture alberghiere. «I visitatori possono rimanere nella Casa termale [dalla Città incantata] o l’Hotel Adriana [di Porco Rosso]», ha scritto. Ed ha anche l’intenzione di aggiungere il menù per i ristoranti in un prossimo futuro.
Non so se quelli di Ghibli avranno abbastanza fondi per realizzare tutto questo, ma certo conosco molti che un giro a Ghibli-land se lo farebbero volentieri.

tokyo_ghibli_land_3

tokyo_ghibli_land_4

tokyo_ghibli_land_5

tokyo_ghibli_land_6

tokyo_ghibli_land_7

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (1)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.