Passare ore davanti a cose belle e gratis? La nostra rubrica Tesori d'archivio è la soluzione.

Il Capo: il corto di Yuri Ancarani è un video che dovete vedere

Il Capo è il poetico corto di Yuri Ancarani che dal 2010, anno in cui è stato presentato alla 67ª Mostra del Cinema di Venezia, sta spopolando ai festival internazionali di cinema. Quindici minuti in grado di tenervi incollati allo schermo, con gli occhi in estasi a seguire i poetici movimenti di un leader silenzioso in un ambiente surreale.

Questo video di bellezza incredibile parla una storia tutta italiana: siamo sul Monte Bettogli, a Carrara, nelle cave di marmo che tutto il mondo da secoli ci invidia.
È un paesaggio avvolgente e gigantesco, capace di opprimere e fare sentire grandi allo stesso tempo: le montagne, la roccia, il cielo – tutto sovrasta la piccolezza dell’uomo, se non fosse per la sua intelligenza. Il tramite lo fanno le macchine: possenti gru che si muovono solo su volontà e guida del Capo.

Il Capo è l’uomo al comando della cava, un muto direttore d’orchestra che con i soli movimenti delle mani dirige un frastuono di spaccature e spostamenti. La gestualità è tutto, le inquadrature mozzano il fiato, il protagonista (umano) di spalle tesse indicazioni in codice che muovono i fili di invisibili marionette.

È un documentario eroico, che parla del tempo, della natura, dell’uomo. Un’esperienza estetica che tocca il cuore con la grandezza delle immortali opere scolpite nel marmo.

il_capo_01

il_capo_02

il_capo_03

il_capo_04

Altre storie
Le capre e le pecore di Kevin Horan