fbpx
gianniserra 12

Gianni Serra | FW2014-15

gianniserra_12

Stavo pensando ad una frase giusta per aprire questo pezzo sulla collezione fall/winter 2014-15 di Gianni Serra, quando mi sono piacevolmente persa nelle pieghe, nei tagli e nei volumi dei suoi abiti. Più che un vero attacco, mi sono balenate nella testa precise parole per descrivere l’ultimo lavoro dello stilista di Alghero.

Precisione: quella delle linee rigorose e delle forme pulite, che scivolano sul corpo o lo avvolgono con fare austero, senza però limitarlo; ma anche quelle della scelta dei tessuti, ricercati e pregiati come la seta, l’angora e la pelle.
Armonia: volumi e lunghezze si rincorrono in un continuo gioco perfetto di proporzioni, perfino i colori, dal luminoso acciaio al caldo arancio, passando dal verde bosco e dal blu scuro, si uniscono armoniosamente.
Eleganza: nonostante – come si suol dire – i “capi rubati dal guardaroba di lui”, pantaloni dal taglio maschile, severe giacche e cappotti importanti non mortificano la femminilità, anzi, esaltano una sensualità intrigante e sofisticata.
Rivelazione: quando tutto sembra chiaro e comprensibile, uno schema logico, ecco un dettaglio inatteso che scombina le regole. Possono essere delle balze plissettate, dei tagli che svelano segreti strati oppure un tessuto luccicante a farci sgranare gli occhi per lo stupore.

Quattro semplici parole che non vi faranno più dimenticare il nome di Gianni Serra.

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
b switch 5
B-Switch: una collezione di streetwear ispirata alla Bolognina e realizzata da 35 studenti delle superiori