Gianni Serra | FW2014-15

gianniserra_12

Stavo pensando ad una frase giusta per aprire questo pezzo sulla collezione fall/winter 2014-15 di Gianni Serra, quando mi sono piacevolmente persa nelle pieghe, nei tagli e nei volumi dei suoi abiti. Più che un vero attacco, mi sono balenate nella testa precise parole per descrivere l’ultimo lavoro dello stilista di Alghero.

Precisione: quella delle linee rigorose e delle forme pulite, che scivolano sul corpo o lo avvolgono con fare austero, senza però limitarlo; ma anche quelle della scelta dei tessuti, ricercati e pregiati come la seta, l’angora e la pelle.
Armonia: volumi e lunghezze si rincorrono in un continuo gioco perfetto di proporzioni, perfino i colori, dal luminoso acciaio al caldo arancio, passando dal verde bosco e dal blu scuro, si uniscono armoniosamente.
Eleganza: nonostante – come si suol dire – i “capi rubati dal guardaroba di lui”, pantaloni dal taglio maschile, severe giacche e cappotti importanti non mortificano la femminilità, anzi, esaltano una sensualità intrigante e sofisticata.
Rivelazione: quando tutto sembra chiaro e comprensibile, uno schema logico, ecco un dettaglio inatteso che scombina le regole. Possono essere delle balze plissettate, dei tagli che svelano segreti strati oppure un tessuto luccicante a farci sgranare gli occhi per lo stupore.

Quattro semplici parole che non vi faranno più dimenticare il nome di Gianni Serra.

contributor
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.