fbpx
marta ferrari 00

Marta Ferrari | FW2014/15

marta_ferrari_01

Tessuti di seta morbidi accarezzano la pelle eburnea e soffice e si alternano a preziosi ricami su chiffon, reti e cady, in perfetto equilibrio tra una femminilità da geisha ed un carattere, una forza da Samurai.

Lo sapevate che nella storia del Giappone sono esistite donne Samurai, anzi da una breve ricerca online mi pare di aver capito che il termine Samurai non è neanche maschile, quindi forse invece che donne Samurai dovrei scrivere Samurai donne; va beh se continuo così sono certa che finirò per incartarmi in un discorso abbastanza inutile qui.

Quel che mi pare utile sottolineare è che la giovane Marta Ferrari proprio alle Samurai si è ispirata per dare vita alla bella collezione FW 2014/15 che vedete nelle immagini.
Marta è nata a Vicenza nel 1986. A Madrid ha preso il diploma in Fashion Design presso l’Istituto Europeo di Design. A Londra si è specializzata in Marketing & Styling alla Saint Martin’s. A Parigi ha collaborato con il team creativo di Riccardo Tisci per Givenchy. A Milano presso l’ufficio stile e prodotto dello stilista Tomaso Stefanelli, mentre conseguiva un Master in Brand Marketing presso l’istituto Marangoni.

Poi si è fermata un po’ e nel 2011 ha dato vita, anche grazie all’incoraggiamento del nonno capostipite di una famiglia di industriali, al brand che porta il suo nome.
I nonni si sa come sono, ma in questo caso ha fatto bene ad incoraggiarla, perché Marta è brava, molto brava!

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
giulia tamburini gioielli giona 1
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi