fbpx
rizieri 06

Rizieri | FW2013/14

rizieri 06

Chi ha la fortuna di conoscerlo di persona lo sa, Riccardo Rizieri è un bravo ragazzo educato, attento e premuroso ed è per questo che – credo io – ha raccolto il grido di dolore che dalle signore non aventi dote funamboliche era diretto ai designer di calzature. Ovvero: “Smettetela con improbabili tacchi scultura o sopra i 12 cm, noi non sempre camminiamo su una passerella; dobbiamo lavorare, andare a fare la spesa, spingere carrello o passeggino, pesanti trolley verso gli imbarchi degli aeroporti, insomma vivere!

Così ha disegnato una collezione un autunno/inverno bella e femminile ma anche pratica e portabile. In materiali che vanno dai camosci soft, alle nappe floreali, al pitone mat, ai vitelli lisci o bottalati. In tessuti tecnici e resistentissimi dagli effetti 3D, rubati al mondo della valigeria, che danno vita a decolté (con tacco o zeppa) decorate da broches con cristalli metallizzate.
Tacchi grossi che solo raramente raggiungono i 12 cm. Suole carrarmato in gomma su tronchetti, decolté e persino sandali.
Una collezione in cui prevalgono i toni scuri dell’inverno, spesso mixati così si trova: antracite, bluette e verde bosco; bordeau, muschio e castoro; nocciola e navy; bluette, castagno e beige. Quasi totalmente assente il nero, il non colore si presenta solo nelle proposte sera, declinato in prezioso pizzo all over.

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
b switch 5
B-Switch: una collezione di streetwear ispirata alla Bolognina e realizzata da 35 studenti delle superiori