Salar | FW2013/14

Come l’arte dei primi del ‘900 cercava di utilizzare nuovi mezzi e materiali per esprimersi e raccontare al meglio il mondo nuovo che stava nascendo, per esempio creando sculture con fogli di alluminio, cavi e legno così Salar Bicheranloo e Francesca Monaco, designer del brand Salar, decidono di fare nella collezione FW2013/14, che vedete nelle immagini.

Pochette che nascono da alluminio e legno quindi, si affiancano ai modelli ormai noti Juni (presentata in questa collezione con un prezioso manico di pitone) e Super (in rosso sangue e grigio fumo di Londra e con bordi fotoluminescenti). Gli intrecci di Juni si trasformano poi per dare vita ad Otti e Gertrud, in un ramage che rimanda alle strade dipinte da Paul Klee o ai paesaggi olandesi stilizzati di Mondrian, in cui i colori caldi vengono stemperati e interrotti dal blu. Poi una serie di modelli simili a bauletti o contenitori che però diventano femminili e preziosi grazie all’utilizzo di pellami pregiati come cavallino e pitone.

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.