7am | Martina Bove

7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, ad illustratori che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Martina Bove.

Ciao Martina, di dove sei, quanti anni hai e da quanto fai l’illustratrice?
Ciao, ho 23 anni e sono di Torino, anche se ultimamente non ci rimango mai troppo a lungo.
Illustratrice? Magari!

Matita o penna grafica?
Penna a inchiostro nero, ho sempre avuto un problema con le matite e non ho mai incontrato una tavoletta grafica.
Forse un giorno uscirò dall’età della pietra, per ora necessito di un supporto materiale da toccare, annusare e preservare da incidenti di formattazione.

Cosa fai quando non disegni?
Penso, cammino, sto con le persone che amo, parlo, ascolto, inseguo fantasmi, mi perdo, cado e mi faccio male.

Cosa c’è sulla tua scrivania?
La mia scrivania sono gambe e pavimenti, materassi e appoggi a caso perlopiù: peli e polvere?

Un disegno pesa quanto…
La testa incasinata del mattino dopo.

Un libro di cui vorresti illustrare la copertina e un film di cui vorresti fare il poster.
Libro: Antigua, Vita mia di Marcela Serrano.
Film: Magnolia, di Paul Thomas Anderson.

Un illustratore o un’illustratrice che mi consiglieresti?
La mia amica Giulia Salatino, non è un’illustratrice ma ha un bel feeling con la macchina foto.

Altre storie
Tesori d’archivio: un sito dedicato alla storia del design polacco