Benjamin Reynaert e l’arte del rilegare

Nel suo studio di Brooklyn Benjamin Reynaert si mette paziente al tavolo da lavoro, prende ago, filo e forbici e raggruppa, cuce, gira, piega, rifila, cuce ancora e zac, colpo di forbice e un’opera d’arte in formato libro nasce da una comune risma di carta.

Di origine sud-coreana, classe 1983, Reynaert è uno di quei pochi artisti capaci di trasformare il dorso di un libro in un piacere estetico, tra pattern o in evocative sculture che assomigliano a nidi d’uccello o malinconiche foglie autunnali.

Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.