7am | Stefano Marra

7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, ad illustratori che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Stefano Marra (qui il suo studio).

Ciao Stefano, di dove sei, quanti anni hai e da quanto fai l’illustratore?
Sono di Eboli, piccola ciità della provincia di Salerno, ho 25 anni.
Sono un graphic designer e illustratore, disegno da sempre, per lavoro da circa sei anni.

Matita o penna grafica?
Per il momento matita, ma sono soggetto cambiamenti e mi interessa sperimentare, per cui non escludo la penna grafica.

Cosa fai quando non disegni?
Gioco a basket, meno di quello che vorrei, poi guardo film, leggo e ascolto hip hop degli anni ’90.

Cosa c’è sulla tua scrivania?
Conservo i miei orologi da polso, fogli con appunti e schizzi, l’ultimo numero dei magazine che mi piacciono.

Un disegno pesa quanto…
Quanto la somma delle curve di Bézier che ci ho messo, convertite in grammi o kilobyte.

Un libro di cui vorresti illustrare la copertina e un film di cui vorresti fare il poster.
Non saprei sceglierne uno, ma se proprio devo: The raven di Poe, per il poster di un film, sceglierei Lock & Stock di Guy Ritchie, al secondo posto, un film completamente diverso Le conseguenze dell’amore di Sorrentino.

Un illustratore o un’illustratrice che mi consiglieresti?
Ne conosco davvero tanti, tutti bravissimi, direi Danilo Agutoli, Francesco Poroli e Ilaria Grimaldi (mia mentore).

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.