7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, ad illustratori che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Paola Sala.

Ciao Paola, di dove sei, quanti anni hai e da quanto fai l’illustratrice?
Ciao, sono nata a Como la bellezza di quasi 37 anni fa e dipingo ad olio da ormai sei anni (per il momento vivo con la mia famiglia a Milano).

Matita o penna grafica?
Se dovessi momentaneamente abbandonare l’olio per un altra tecnica, mi dedicherei sicuramente all’uso della matita o meglio ancora delle matite colorate.

Cosa fai quando non disegni?
La mamma, e qui sarebbe meglio dire che quando non faccio la mamma dipingo.

Cosa c’è sulla tua scrivania?
Un gran casino.

Un disegno pesa quanto…
In un quadro rimangono appiccicati frammenti di vita.
L’olio li incorpora straordinariamente.

Un libro di cui vorresti illustrare la copertina e un film di cui vorresti fare il poster.
Sicuramente un libro di Haruki Murakami che adoro e stimo profondamente e un documentario di Werner Herzog.

Un illustratore o un’illustratrice che mi consiglieresti?

Heiko MullerNicola Verlato che non so se si può chiamare illustratore, ma fa niente, a me piace lo stesso.

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.