1pm | Felice Sgarra

Abbiamo intervistato lo chef Felice Sgarra dell’Ristorante Umami
Via Trani 103
Andria (Bt) (Mappa)

* * *

Ciao Felice, quanti anni hai, di dove sei e da quanto tempo fai il cuoco?

Ho 30 anni sono nato il 6 febbraio del 1982, sono nato ad Andria e diplomato all’Istituto Alberghiero di Roccaraso, (Abruzzo), sono 16 anni che opero nel settore alberghiero dall’età di 14 anni.

Qual è il tuo primo ricordo alimentare o il ricordo del primo sapore?

Non ho un ricordo ben definito, ricordo la mela e la pera grattugiata a vetro – per non farla annerire – da mamma, ma se devo essere sincero ci sono mille profumi che hanno una collocazione specifica nella mia crescita e oggi li evoco tutti, anche perché fanno parte del mio DNA: l’olio extravergine appena molito, la raccolta dei pomodori e la passata di pomodoro fatta a brace viva, il pane sfornato dalla nonna, la merenda della nonna pane olio e zucchero, l’acqua-sale fatta dal nonno leggermente piccante.
Il bello di ogni ricordo è di essere associato ad una figura familiare, ad un sorriso, allo stare bene.

felice_sgarra_02

Cosa fai quando non cucini?

Sono molte le cose, leggo, mi piace leggere è una passione.

Dove lavori? Descrivi la tua cucina con 3 aggettivi.

Lavoro ad Andria nel Ristorante Umami, la mia cucina è solida, espressiva, eclettica.

Tre ingredienti per te fondamentali per una buona ricetta.

Farina, olio extravergine d’oliva, il mio orto.

felice_sgarra_03

Qual è l’immagine che vuoi evocare con i sapori della tua cucina?

Tradizionale-contemporanea, con una nota spiccata allo stare BENE.

Un cuoco che mi consigli di tenere d’occhio?

Cristian Torsiello, Osteria Arbustico in provincia di Salerno…[n.d.r. è già la seconda volta che il suo nome salta fuori, devo proprio riuscire ad intervistarlo!].

felice_sgarra_04

felice_sgarra_05

felice_sgarra_06

felice_sgarra_07

felice_sgarra_01

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Tesori d’archivio: una collezione di lattine di birra che copre decenni di storia