Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

Aperitivo con Brioschi: come non farsi tornar su il lato indigesto della vita

Con La Pina al Kitsch e con Diego (in nome dell’eufonia non valgono le regole della sintassi né la proprietà commutativa), a parlare di cosa agli Italiani prima va giù e poi ritorna su, non c’era invitata più titolata della sottoscritta, da Frizzifrizzi inviata alla presentazione del Brioschjito, il fresco cocktail dig-estivo a base di pompelmo, lime, menta e bollicine della nonna (e non stiamo parlando di uno storico spot di detergente per dentiere).
Direttamente da Radio Deejay e statistiche alla mano, La Pina e Diego hanno condiviso  con un gruppetto di appassionati dell’acidula effervescenza in granelli, i risultati del loro sondaggio lanciato via radio.

Quello che mi ha stupito sopra tutto, è che a far impennare le intolleranze è a sorpresa la cognata in ogni sua manifestazione, che scavalca nello sprint persino la pur sempre gettonatissima suocera.
Per quanto mi riguarda, e visto che tutto sommato sono quasi affezionata alla mia digestione un po’ lenta, tengo sempre in casa un barattolo di disgorgante per passare notti meno agitate quando sono alle prese con un boccone di difficile metabolizzazione.

Ci sono cose però che non butto giù neppure annaffiate dall’ idraulico liquido, che dire ad esempio di quei contesti invadenti che non sempre ti permettono di fare il tuo lavoro senza necessariamente abbracciare  la posizione di qualcuno a discapito di qualcun altro? Se ne accetti le lusinghe e non ne vedi un compromesso inaccettabile lì per lì ne trai giovamento, ma quando cambia il vento come fai a non restare soffocato dal rigurgito?
Ad ogni modo, e visto che l’evento ci ha molto divertito, ecco  la ricetta:

1/2 lime fresco pestato
1 1/2 cucchiaino di zucchero di canna e zucchero fine
Foglie di menta
Ghiaccio tritato
Succo di pompelmo
Granuli di effervescente Brioschi
(grazie al blog Una streghetta in cucina per la ricetta)

Burp… voi provatelo, potete dire la vostra nei commenti.

Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.