7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, ad illustratori che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Marco Corona.

Ciao Marco, di dove sei, quanti anni hai e da quanto fai l’illustratore?
Sono nato a Carmagnola (To) nel 1967.
Ho capito tardi che avrei potuto lavorare con il disegno; prima ho tatuato e fatto altri lavori, come tutti.

Matita o penna grafica?
Matita e spesso stilografica.

Cosa fai quando non disegni?
Quando posso accompagno mia figlia di due anni e mezzo al Gianicolo, dove sono sepolti i resti mortali di Anita Garibaldi.

Cosa c’è sulla tua scrivania?
Una mensola con alcuni modellini di pongo e un minuscolo Signor Burns di plastica che mi guarda torvo.

Un disegno pesa quanto…
Pochi grammi di carta, molte ore al tavolo da lavoro.

Un libro di cui vorresti illustrare la copertina e un film di cui vorresti fare il poster.
“Il bosco degli spiriti” di Amos Tutuola.
“Rambo”, il primo.

Un illustratore o un’illustratrice che mi consiglieresti?
Alice Socal.

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Safe Sex: Antonio Colomboni ha illustrato il decalogo del sesso in tempi di pandemia stilato da un urologo dell’Ospedale San Paolo di Milano