Passare ore davanti a cose belle e gratis? La nostra rubrica Tesori d'archivio è la soluzione.

Giveaway | Lemuria

“Lemuria è un continente perduto, una civiltà dimenticata, è l’inizio di tutte le storie. In questo tempo lontano gli esseri umani erano enormi ed eterei fantasmi che, attraverso la psiche e lo scorrere dei millenni, condensarono il corpo fisico e lo portarono in essere.
Crearono così la forma del corpo umano destinata ad evolvere nelle ere che seguirono. Lemuria è un mito di creazione, una storia lontana e misteriosa che continua ad ispirarci nella nostra ricerca della profondità delle forme.”

Si raccontano così i ragazzi di Lemuria, dei quali vi ho parlato appena qualche giorno fa, che hanno preso in prestito il nome al leggendario continente il quale, proprio come Atlantide, si sarebbe inabissato a seguito di una catastrofe per (ri)vivere nelle opere di scrittori, amanti dell’occulto, fumettisti, artisti e visionari che lì hanno ambientato storie e racconti fantastici, ispirati dalla mitica Lemuria che – si spera – ispirerà pure te visto che per vincere una maxi t-shirt, dopo essere diventati loro fan su Facebook dovrai rispondere, qui sotto, nei commenti, a questa domanda: quali caratteristiche avevano gli abitanti di Lemuria?
Non c’è una risposta giusta quindi via libera all’immaginazione.

Un solo vincitore, il più originale, si porterà a casa il premio.
Fatti venire in mente qualcosa entro il 10 aprile.

co-fondatrice e caporedattrice
    1. A Lemuria vive il Gran Sacerdote del Wild Spirit. Un giovanotto (che sembra e non è) dall'immenso sapere, dall' infinita saggezza, custode della assoluta libertà del Wild Spirit presente in ogni cosa sotto al cielo-di-fiori di Lemuria.
      Il Gran Sacerdote vigila il perpetuo fuoco della stella piumata del Wild Spirit, che splende proporzionatamente a quanto il Wild Spirit sia espresso nelle 47 ore di vita quotidiana a Lemuria. (to be continued…!!!)

  1. Gli abitanti di Lemuria avevano gambe lunghe e snelle per percorrere velocemente gli spazi, capelli scuri ondulati dal vento, colore della pelle bianco luna ed occhi color argento.

  2. Gli abitanti di Lemuria hanno un aspetto etereo: sono molto alti e sottili, dalla carnagione cerulea, quasi argentea.
    Essi si nascondono di giorno, e di notte vivono alla luce della luna, che ne illumina la pelle cangiante.
    I capelli sono d'argento e lisci, lunghi sia negli uomini che nelle donne :)

    FB: Samantha Tedesco
    samantha.tedesco@gmail.com

  3. erano vestiti di tute aderenti e scarponi con zeppa. Il colore delle tute era viola e tenevano al caldo e al fresco in base alla temperatura del corpo. Mentre loro erano tutti snelli e alti.

  4. Gli abitanti di Lemuria erano miti e pacifici, non conoscevano la guerra e amavano la natura.Avevano splendidi occhi a mandorla,una carnagione di pesca,tratti somatici perfetti e non si ammalavano mai.Un bel giorno si addormentavano e cadevano in un sonno senza sogni senza provare alcun dolore.
    FB:Chicca Tamburrino
    pleadi@inwind.it

  5. I lemuriani sono dei mutanti che cambiano il loro aspetto fisico in base all'umore e a seconda di chi incontrano.Sono vispi, socievoli e credo d'aver notato nei loro occhi un lampo di vera creatività. Mentre mi intratenevo con loro ho capito che sono molto curiosi verso tutto ciò che gli circonda.Per il resto sono come noi con varie carnagioni e colori d'occhi e di capelli. Sono sicura di quello che dico perchè stavo seduta a chiacchierare con loro poco fà sotto un albero di Banpere,una gustosa varietà di frutti che cresce a metà strada tra la loro casa e la mia.

  6. gli abitanti di Lemuria erano sempre felici e sorridenti, non conoscevano invidia e competizione… questo loro essere li rendeva belli anche fuori.. radiosi, con gli occhi che brillavano al sole e i capelli lucenti
    Non avevano bisogno di uccidere per nutrirsi, quello che avevano gli bastava sempre.. si cucivano abiti colorati e danzavano a piedi nudi a ritmo di musica.. correvano a perdifiato fino ad arrivare al mare e lasciavano che il vento accarezzasse i loro capelli..
    ecco questi erano gli abitanti di Lemuria ed io li invidio da morire!!

    FB Francesca Loveredhair
    piukina81@gmail.com

  7. Gli abitanti di Lemuria vestono color argento con la carnagione chiara luccicante con occhi color del sole…adorano la musica,adorano tutto ciò che luccica,amano sorridere e soprattutto ridere…sono socievoli e amano soprattutto veder sorridere.

    FB: Elvira De Luca
    mail: crystel83@libero.it

  8. Gli abitanti di lemuria erano creature simili a felini con occhi bislunghi di un color arancio intenso simile all'ambra dalle enormi pupille nere da cui trapelava la loro aura magica…Ricoperti di setosi peli grigio argentei vivevano nelle lunghe notti praticando culti msteriosi rivolti alla madre luna E riposando cautamente nascosti durante il giorno assolato…

  9. Gli abitanti di lemuria erano creature simili a felini con occhi bislunghi di un color arancio intenso simile all'ambra dalle enormi pupille nere da cui trapelava la loro aura magica…Ricoperti di setosi peli grigio argentei vivevano nelle lunghe notti praticando culti msteriosi rivolti alla madre luna E riposando cautamente nascosti durante il giorno assolato…

  10. Gli abitanti di Lemuria? Ogni volta che ci penso vedo queste popolazioni di indigeni. Carnagione chiara, pelle bianchissima color perla che splende alla luce del sole. Abitanti molto alti, snelli; donne dai capelli scuri, color cenere, lunghi come trame infinite e per ogni capello, per ogni uomo una storia da raccontare.
    Ho tessuto questa storia in base a questo concorso, se questo è il premio, gli abitanti di Lemuria dovevano indossare questo premio, deve essere qualcosa che li rappresenta, e così intorno a queste lunghe magliette, a questi colori quasi ghiaccio ho creato questi abitanti. Non erano giosi e sempre sorridenti, ma erano determinati, lottatori per la patria. Non erano di molte parole, ma si amavano, amavano la famiglia, amavano i dettagli..non la superficialità, ma la sostanza.
    Questo è ciò che immagino di loro, è la mia fantasia.

  11. CHE MERAVIGLIA! EHEHEH! PARTECIPO E CONDIVIDO, SONO LAURA VALZY.
    GRAZIE MILLE! ^_^
    LA MIA MAIL è valzy87@yahoo.it
    GLI ABITANTI DI LEMURIA NON INVECCHIANO MAI, ESSI SUPERANO IL TEMPO GRAZIE AGLI ABITI CHE INDOSSANO. QUESTI LI CONSENTONO DI NON DISPEREDERE IL LORO SPIRITO VITALE FATTO DI MAGIA E IMPERTURBABILITà.

  12. Gli abitanti di Lemuria come scie luminose, intensa luce, fluttuano nello spazio intorno ad essi diffondendo tutto intorno la loro un'immensa energia vitale. Ovunque passano, subito vita fiorisce e si modella e sprigiona colore e splendore. Gli abitanti di Lemuria sono ancora con noi, qui nel presente, non possiamo vederli, ma se chiudiamo gli occhi e ci abbandoniamo ai sensi… eccoli qua, sento la loro energia, la loro potenza, e tutto è luce.
    Non lasciamo che ci abbandonino anche loro. Lemuria è vita.

  13. Gli abitanti di Lemuria amano nuotare e viaggiare attraverso i mari, la loro pelle assorbe energia dall'acqua perciò quando nuotano nelle profondità emettono una luce madreperlacea e i capelli si fanno celesti, lisci e ondulati come le onde del mare. Le meduse sono loro compagne perciò il loro passaggio sotto le acque a guardarlo da una nave sembra come una lunga scia di diamanti impreziosita di fili di perle. Quando non nuotano gli abitanti di Lemuria amano parlare ma la loro bocca non emette suoni, loro parlano attraverso gli occhi che hanno tutti i colori dell'arcobaleno. A loro non serve cibo, oltre all'acqua prendono energia dal sole. Quando sono tristi i loro occhi diventano oscuri, solo allora capiscono che è tempo di tornare a comporre poesie luminose per i mari attorno a Lemuria e li vedi che tornano a risplendere e ogni volta è come la prima.

    Laura
    lauraattorre@libero.it

  14. Sognai di Lemuria. Oppure vi Vissi, non ricordo bene.
    La mia è una visione talmente vivida che definirla onirica è riduttivo.
    Tuttavia i ricordi scorrono nella mia mente intricati come trame di tessuto ed i dettagli asimmetrici sono lampi che si accendono improvvisi.
    Mi suggeriscono di un popolo gentile che abitava una terra a metà tra il cielo e il mare, e così la loro cultura era divisa tra Cielo e Mare.
    Ricordo Lemuriani dalla pelle trasparente, simile a carta velina; se dovessi trovare dei tratti comuni ad uomini, donne e bambini direi che il loro passo era leggero come nebbia, impalpabile; sembravano scivolare come le nubi spinte dal vento.
    Avevano un sguardo unico, indimenticabile: riunivano nelle pupille la nebulosità incostante del cielo. Ho visto sguardi di tempesta su visi dall'espressione gentile, ho visto nuvole bianche e guizzi solari.
    Erano i Lemuriani del Cielo.
    Ma ricordo anche Lemuriani dall'epidermide di Madreperla, cangiante come le conchiglie, con striature leggerissime, come fossero vene, ma meno sferzanti sulla loro pelle (si vedevano solo con determinate sfumature di luce). Avevano capelli di un nero talmente intenso che sembrava blu come l'oceano più oscuro, quello che nemmeno il sole riesce a lambire.
    Anche loro avevano occhi unici, in continuo movimento: sembravano d'argento liquido ma erano essenzialmente incostanti e imperscrutabili.
    Addirittura nei bambini ho visto non solo la calma del mare placido al mattino ma la furia degli Tzunami.
    Erano i Lemuriani del Mare.
    Non mancavano incontri tra le diverse provenienze che avevano creato Lemuriani unici, come unici sono gli incontri tra la brezza e l'onda del mare, come le nuvole che si specchiano nell'oceano.
    Ma ogni singolo abitante di questa Terra scomparsa aveva qualcosa che lo distingueva da ogni altro essere del Mondo e lo accostava agli altri della stessa Stirpe, mare o cielo che fosse: il fisico da sottile giunco (che si piega senza mai spezzarsi), il viso sfilato con zigomi alti e pronunciati, e soprattutto il sorriso più inestimabile, sincero e puro dell'universo, da dedicare senza riserve ad ogni avventore: un sorriso limpido come la rugiada, leggero come una nuvola.

    Lucia
    fairywitch86[at]libero.it

  15. Lemuria prende il suo nome dai sinuosi 'lemuri', una specie di scimmie color grigio argento con lunghe code a righe bianche e nere. Gli abitanti di Lemuria si contraddistinguono per il loro legame arcaico con la natura, la loro fusione totale con i ritmi lenti e armoniosi del mutare delle stagioni. Si mimetizzano e si fondono con l'ambiente che li circonda: flora incontaminata, profumo di foglie e muschio, la penombra del sottobosco. E' difficile scorgerli perchè volutamente sfuggono alla società moderna, per non venirne contaminati e perdere così la loro purezza.
    Io mi sento molto simile a loro…
    grazie per questa opportunità, la maglietta è veramente bella

  16. Gli abitanti di Lemuria erano semi-trasparenti, così da poter vedere tutte le loro emozioni e i loro pensieri, per questo motivo vivevano felici ed in pace gli uni con gli altri!
    Vivevano in armonia con la natura e la loro terra era considerata meta ambita da tutti i viaggiatori, ma non era semplice arrivarci!

  17. Creature segrete e longeve, si nutrono di nuvole alle prime luci dell'alba e della luce delle stelle notturne, e vestono di onde. Perduti in leggende fumose, vivono nell'ombra di sogni dimenticati e ridono di un'allegria malinconica e contagiosa. Amano moltissimo fare knitting alla luce della luna nelle sere d'estate e arrostire marshmallow dopo i temporali.

  18. Nel non luogo di Lemurìa
    gli abitanti vivono in armonia.
    Si trasformano e ballano
    si adattano e sognano.
    Se l'etereo è il loro sentire
    là, a Lemurìa, nulla può morire.
    E la rima baciata, qui così sfigata,
    trova in quel continente la propria vita rinnovata.

  19. Arrivata nel mondo perduto di Lemuria, restai affascinata dai suoi abitanti.
    I Lemuriani, così si chiamano i cittadini, sono esseri con colli lunghi e dita affusolate. Hanno occhi grandi formati da pupille tutte nere e la loro pelle è interamente ricoperta di squame rettili di color argento, oro o amaranto.
    A seconda della loro saggezza, sulle squame del collo si forma una spirale che sale fino ad arrivare alla testa, il che rappresenta la massima saggezza raggiungibile. Mi hanno permesso di vedere la loro biblioteca, ma non sono potuta stare molto perchè è interamente immersa nel mare.
    Non hanno orecchie ma solo dei piccoli fori e la loro voce suona come un canto.
    I Lemuriani sono vestiti di abiti talmente leggeri che sembrano fatti di nuvole e aria.
    Si nutrono di fiori e dormono in enormi diamanti modellati come gusci di uova.
    I Lemuriani vivono sia fuori che dentro l'acqua e quando il sole colpisce le loro squame, queste proiettano nel cielo tutti i colori dell'arcobaleno.
    Lemuria è una città fantastica a cui fare visita ogni volta che si va a dormire.

  20. Senza elencare le loro fattezze, una caratteristica tra tutte mi ha colpito in particolar modo degli abitanti di Lemuria.
    Vivono perennemente su dei trampoli sottili e lunghissimi e non toccano mai i piedi a terra, avendo tutto l'occorrente lassù non hanno bisogno di scendere. Nulla di loro tocca il suolo fatta eccezione per quelle lunghe gambe su cui poggiano.
    Tre ipotesi si danno sul perché gli abitanti di Lemuria vivano su quegli infiniti trampoli: che odino la Terra; che la rispettino a tal punto da evitarne ogni contatto; che la amino per com'era prima della loro presenza e che la contemplino affascinati dalla loro assenza.

  21. Da abitante ella Lemuria mi sento lusingato dai commenti che arrivano dal mondo di FriiziFrizzi. Ne avete dette tante su di me e sulla mi gente ma… se dovessi racchiudere in una parola le caratteristiche del mio popolo… direi: curiosità!
    Siamo un popolo talmente curioso che viaggiamo, leggiamo, ci mettiamo in rete spinti dalla curiosità.
    è sempre la nostra innata curiosità che ci spinge a fare cnoscenze sempre nuove e ci permette di far volare la nostra fantasia. la curiosità è il motore che ci fa muovere anche nel quotidiano.
    mangiamo perché siamo curiosi di sperimentare nuovi gusti.
    Dormiamo perché siamo curiosi di sapere cosa sogneremo.
    Respiriamo perché siamo curiosi di scoprire nuovi odori.
    Camminiamo perché siamo curiosi di vedere che forme assumeranno le nostre orme.
    Io ad esempio, da abitante della Lemuria, partecipo a questo GiveAway perché sono curioso di vedere la reazione di mia sorella quando scarterà la maxi t-shirt!!!!!

  22. CI si sente cosi talvolta…enormi ed eterei fantasmi.. come gli abitanti di Lemuria, che attraverso il loro vissuto sono riusciti a essere ' essenza ' ,spettatori e insieme attori della propria esistenza:

  23. Gli abitanti della Lemuria erano spiriti della notte dagli occhi grandi e le orecchie piccole. Si muovevano lenti e cauti per valutare tutte le strade possibili, ma quando correvano – giocando tra gli alberi – erano dei fulmini dalla luce bianca.

  24. Gli abitanti di Lemuria vivono nelle foreste a stretto contatto con la natura.
    Alti e snelli e con lunghe gambe, hanno sulla schiena due grandi ali che gli permettono di spostarsi con leggiadria da un luogo all'altro.
    Hanno la pelle quasi diafana e gli occhi del colore mare. Hanno capelli lunghi e scuri, le donne li lasciano sciolti o li adornano con fiori colorati mentre gli uomini sono soliti raccoglierli in trecce in modo da potersi muoversi più agilmente.

  25. Gli abitanti di Lemuria sono degli esseri meravigliosi simili agli angeli, visi dolcissimi, occhi azzurri come il mare, riccioli soffici color oro, a renderli bellissimi è il loro amore per le creature e per tutto ciò che le circonda, non c'è in loro una sola briciola di male, prendendo sembianze umane il loro compito è quello di poter essere d'aiuto a coloro che si trovano nella sofferenza.

  26. Gli abitanti di Lemuria sono delle erinni caotiche e vendicative. Decise e passionali. Senza tempo e senza spazio. Sono la perdizione. La ragione e il sentimento. Sono la poesia ed a volte anche l'innocenza. Possono essere l'assenza di colore o un arcobaleno di sfumature cangianti. Sono la contraddizione che distingue ogni donna.

    fb: martina cancellotti
    mail: martina.cancellotti@gmail.com

  27. Gli abitanti di Lemuria non esistono!
    Chi dice di conoscerli mente!
    Le persone che intervistate, hanno dichiarato di essere stati rapiti dai lemuriani e di aver subito maltrattamenti, sono persone malate con la mania di apparire, fateci caso quasi tutte hanno partecipato alle selezioni per i Reality!
    Non è mai esistito un mondo con dei lemuriani ed è inutile cercarlo FINITELA.

    NOI NON ESISTIAMO!

  28. A Lemuria vive il Gran Sacerdote del Wild Spirit. Un giovanotto (che sembra e non è) dall'immenso sapere, dall' infinita saggezza, custode della assoluta libertà del Wild Spirit presente in ogni cosa sotto al cielo-di-fiori di Lemuria.
    Il Gran Sacerdote vigila il perpetuo fuoco della stella piumata del Wild Spirit, che splende proporzionatamente a quanto il Wild Spirit sia espresso nelle 47 ore di vita quotidiana a Lemuria. (to be continued…!!!)

  29. Conobbi un abitante di Lemuria e me ne innamorai,ahimè, era un amore impossibile,io ero troppo occidentale per lui.Troppo incavolata con il creato,affamata di falsi bisogni,incapace di ascoltare il rumore assordante del silenzio,attaccata all'avere ed all'ostentazione,troppo individualista..ecco i Lemuriani sono esattamente il contrario della descrizione suddetta!!! fb: caterina mariposina email maison-@hotmail.it

  30. sirene e tritoni, abitanti del mare profondo.
    malvagi ma troppo pigri, hanno osservato il loro mondo sprofondare, con tutti i loro abitanti, verso il centro della terra.
    ed è finita.

  31. I Lemuriani non erano, piuttosto sono ancora. Sono solamente fuggiti in altre dimensioni dello spirito.
    Sono essenza, essenza in fuga, essenza immateriale.
    L'essenza non ha forma, ci hanno regalato i loro abiti, speriamo un pò di essenza anche per noi…

  32. La vincitrice del concorso è: Paola.

    "Creature segrete e longeve, si nutrono di nuvole alle prime luci dell'alba e della luce delle stelle notturne, e vestono di onde. Perduti in leggende fumose, vivono nell'ombra di sogni dimenticati e ridono di un'allegria malinconica e contagiosa. Amano moltissimo fare knitting alla luce della luna nelle sere d'estate e arrostire marshmallow dopo i temporali"

    COMPLIMENTI!!!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.