7am | Marcello Crescenzi aka Rise Above

7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, ad illustratori che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Marcello Crescenzi aka Rise Above.

Ciao Marcello, di dove sei, quanti anni hai e da quanto fai l’illustratore?
Ciao a te, sono di Roma, ho 33 anni e ho deciso di pubblicare come illustratore solo dal 2006.

Matita o penna grafica?
Matita.

Cosa fai quando non disegni?
Suono, scrivo di cinema di genere per un sito e di fumetti per un altro (quindi per forza di cose vado anche molto al cinema e leggo), vado in skate, corro.

Cosa c’è sulla tua scrivania?
Un portapenne, una pila di bozzetti, molti libri e un dodecaedro di marmo nero a fermare le scartoffie.

Un disegno pesa quanto…
Pesa quanto anni di scuole, letture, esercizio, sacrifici, prese di posizione; un disegno pesa una vita + la grammatura della carta usata.
Non poco per un pezzo di carta.

Un libro di cui vorresti illustrare la copertina e un film di cui vorresti fare il poster.
“L’Altra Parte” di Alfred Kubin e “Zardoz” di John Boorman.

Un illustratore o un’illustratrice (possibilmente italiano) che mi consiglieresti?
Te ne consiglio tre, tutti italiani: Yety, Scarful ed Hitnes.

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
La mia bandiera: un progetto nato dalla collaborazione tra gli studenti di illustrazione del Bauer e le studentesse di sartoria di Afol Moda di Milano