Er Panino Giusto

Panino Giusto non è un posto, è uno state of mind.
La prima apertura risale al febbraio del 1979 in Corso Garibaldi a Milano e conta oggi oltre una decina di punti solo nel capoluogo lombardo.

Se ancora non ci siete stati, vi conviene farvi un salto per farvene un’idea. Noi l’abbiamo fatto, insieme ad altri, quasi un mese fa. Cosa abbiamo scoperto? Che dietro a Panino Giusto c’è una famiglia che ha coronato il suo sogno (lui, romano, è venuto a Milano per lei e da poco si occupano insieme di PG) e che è tremendamente attenta alle materie prime (speriamo di incontrare al più presto i loro produttori di olio!)

C’è anche un accurato studio sulla preparazione degli ingredienti e delle quantità per 210 gr di un signor panino. Gli studi sono frutto degli esperimenti e dell’esperienza di Tiziano che lavora per il marchio da trent’anni. Durante la serata spiega anche quali panini sono cambiati, quali sono stati eliminati dal menu e perché. Mica male avere una memoria storica che ti elenca i panini che ha visto nascere in tutto questo tempo!

Ovviamente non ci siamo tirati indietro di fronte agli assaggi: ecco il favoloso Tartufo con un delizioso olio tartufato e il Giusto con il loro famoso Praga. Ma la cosa più bella è stato vedere la preparazione: sopra il bancone ha allineato gli ingredienti: rucola, brie, fette di prosciutto, olio e alla fine ha scaldato solo le fette di pane e le delicatamente farcite con la preparazione. Fateci caso la prossima volta che ci andate!

Altre storie
Scarti d’Italia: un viaggio in cerca di frattaglie nell’Italia dei saperi e dei sapori